rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus: +61% contagi in una settimana, sopra la soglia di saturazione i posti occupati in terapia intensiva

Nell'ultima rilevazione della Fondazione Gimbe, relativa al periodo fra il 22 e il 28 dicembre, emerge una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (765)

Fra mercoledì 22 e martedì 28 dicembre, in Abruzzo i casi di Covid 19 sono cresciuti del 61% rispetto alla settimana precedente. 

È quanto emerge dai dati della Fondazione Gimbe, citati dall'agenzia di stampa Dire. Nell'ultima rilevazione si evince una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (765).

Restano sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (12%), ma sono invece sopra soglia di saturazione i posti letto in terapia intensiva (13%) occupati da pazienti positivi.

Sul fronte vaccino, la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 78,3% (media Italia 78,1%) a cui si aggiunge un ulteriore 2,3% (media Italia 3,2%) solo con prima dose; il tasso di copertura vaccinale con terza dose è del 57,6% (media Italia 58,9%).

Questo l'elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell'ultima settimana suddivisi per provincia: Pescara 376; Teramo 345; Chieti 261 e L'Aquila 237.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: +61% contagi in una settimana, sopra la soglia di saturazione i posti occupati in terapia intensiva

ChietiToday è in caricamento