Coronavirus, morto un 22enne: è il paziente più giovane deceduto in Abruzzo

Con gli ultimi 4 casi, tra cui il giovane, sale a 370 il numero delle persone morte dopo aver contratto la malattia

Gli ultimi 4 casi di persone positive al Coronavirus decedute fanno registrare anche il paziente più giovane morto dopo essere rimasto contagiato. 

Si tratta di un giovane di 22 anni, di Roccamorice (Pescara). Gli altri tre casi riguardano tre anziani di Pescara: un 75enne, una 84enne e una 80enne. 

Sale così a 370 il numero dei decessi in Abruzzo. Spetterà in ogni caso all'istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse

Lo comunica il servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell'assessorato regionale alla Sanità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Zona rossa in Abruzzo: Marsilio ha firmato l'ordinanza

  • L'Abruzzo sarà zona rossa da mercoledì, ma non tutte le scuole saranno chiuse

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

Torna su
ChietiToday è in caricamento