Coronavirus: sono 9 i nuovi positivi scoperti in Abruzzo

Attualmente sono 124 i pazienti contagiati nella nostra regione, di cui 17 ricoverati in ospedale

Nove casi di Coronavirus emersi su 124 tamponi analizzati nelle ultime ore in Abruzzo. Di questi, otto riguardano la provincia di Pescara e l'altro quella dell'Aquila. Sale così a 3.398 il numero dei contagi dall'inizio dell'emergenza.

Attualmente, sono 124 i positivi nella nostra regione, 8 in più di ieri. Di questi, 17 pazienti sono ricoverati in ospedale (uno in meno di ieri), di cui uno in terapia intensiva. Gli altri 107 si trovano in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 472 pazienti deceduti (numero invariato rispetto a ieri); 2.802 dimessi/guariti (+1 rispetto a ieri), di cui 8 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19 sono diventati asintomatici e 2.794 che hanno cioè risolto i sintomi dell'infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi.

Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 130.877 test.

Del totale dei casi positivi, 260 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+1 rispetto a ieri), 843 in provincia di Chieti, 1.628 in provincia di Pescara (+8 rispetto a ieri), 640 in provincia di Teramo, 27 fuori regione.

Lo comunica il servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell'assessorato regionale alla Sanità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • Coronavirus: 560 nuovi contagi e 12 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

  • Cos’è il saturimetro e perché averne in casa uno in questo periodo di emergenza sanitaria

Torna su
ChietiToday è in caricamento