Coronavirus, 368 nuovi casi e 11 decessi nelle ultime 24 ore: è il numero più alto dalla fine del lockdown

La provincia dell'Aquila è quella a pagare il tributo più alto, con 9 persone morte dopo essere risultate positive al Covid 19

Sono 368 su 3.368 tamponi analizzati, i nuovi casi di Coronavirus riscontrati nelle ultime 24 ore. Ci sono anche 11 morti: un numero così alto non si registrava dal periodo del lockdown. 

I deceduti, che hanno un'età compresa tra 71 e 98 anni, vivevano 8 nella Marsica, uno in provincia dell'Aquila e 2 in quella di Teramo. 

Sul fronte dei nuovi positivi, che hanno un'età compresa tra 2 mesi e 95 anni, 30 sono della provincia di Chieti, 108 di quella dell'Aquila, 149 di Teramo, 52 di Pescara. Per 27 sono in corso accertamenti sulla residenza. 

È stabile il numero dei pazienti in terapia intensiva, 18, mentre 250 sono ricoverati in reparti di terapia non intensiva. In 3.822 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva delle Asl. Attualmente i positivi sono 4.085, mentre dall'inizio dell'emergenza sono guarite 3.469 persone (14 in più di ieri).  

Dei 375 positivi di oggi, 113 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento