rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus: crescono del 38% i contagi in Abruzzo, terapie intensive sopra la soglia di saturazione

Nella settimana dal 15 al 21 dicembre, la Fondazione Gimbe rileva una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi al Covid-19 per 100.000 abitanti (547)

L'occupazione dei posti letto in terapia intensiva per Covid-19 è sopra la soglia di saturazione, al 10,5%. È il dato rilevato dalla Fondazione Gimbe, citato dall'agenzia Dire, relativo alla settimana dal 15 al 21 dicembre, quando i contagi sono aumentati del 38%.

Sebbene sia sotto soglia di saturazione il dato relativo all'occupazione dei posti letto in area medica (10%), la crescita dei contagi non fa ben sperare. Nella settimana indicata, infatti, rileva sempre Gimbe, si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi al Covid-19 per 100.000 abitanti (547) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (38%) rispetto alla settimana precedente.

Sul fronte vaccino, la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 78% (media Italia 77,9%) a cui aggiungere un ulteriore 2,2% (media Italia 3,1%) solo con prima dose e il tasso di copertura vaccinale con terza dose è del 51,4% (media Italia 51,2%). Questo l'elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell'ultima settimana suddivisi per provincia: Teramo 221, Pescara 195, Chieti 183 e L'Aquila 166.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: crescono del 38% i contagi in Abruzzo, terapie intensive sopra la soglia di saturazione

ChietiToday è in caricamento