menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Dal Pozzo

Il sindaco Dal Pozzo

A Guardiagrele parte la raccolta fondi per fronteggiare l'emergenza economica

Il Comune ha aperto un conto corrente per le donazioni, stanziando i primi 5 mila euro dal bilancio dell'ente

Con lo stato di emergenza sanitaria e le relative restrizioni di sicurezza, si sono determinate gravi conseguenze di natura economica che incidono pesantemente sulla vita di molte famiglie di Guardiagrele. Per questo, l'amministrazione guidata dal sindaco Simone Dal Pozzo, ha pensato di dare spazio alla solidarietà per, spiega, "rivolgere uno sguardo al prossimo futuro e per andare incontro alle persone che maggiormente stanno subendo le conseguenze dell’emergenza.

Gli strumenti di natura economica messi in campo sia in termini di sussidi economici di solidarietà alimentare (ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29.3.2020) sia, più in generale, di sostegno al reddito anche in conseguenza della sospensione delle proprie attività e comunque, a ragione degli effetti negativi dell’emergenza (decreto legge 25 marzo 2020, n. 18) rischiano di non essere sufficienti. 

Per fare fronte all’emergenza di natura economica si è pensato ad un’ulteriore misura, votata all’unanimità dalla giunta comunale e inserita in apposita delibera: una raccolta di fondi di solidarietà #iostostengoguardiagrele.

Per l’iniziativa di solidarietà è stato messo a disposizione un conto corrente del comune di Guardiagrele presso Poste Italiane contraddistinto dal codice Iban: IT 98 U 07601 15500 000016732661

I fondi raccolti nel conto corrente avranno una destinazione vincolata a sostenere le necessità essenziali di carattere economico e sociale dei cittadini del comune di Guardiagrele legate all’emergenza epidemiologica da Covid 19.

“Faccio appello - dice il sindaco -  a tutti quelli che hanno a cuore Guardiagrele: concittadini che non versano in situazioni di difficoltà, guardiesi nel mondo, aziende, associazioni. Chi vorrà versare con generosità qualsiasi somma, anche piccola e con la garanzia dell'anonimato, dovrà semplicemente inserire nella causale ‘Emergenza Covid 19 – Guardiagrele’. La prima dotazione del conto sarà di 5 mila euro messi a disposizione dal bilancio comunale". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento