"Chieti sostiene": un conto corrente del Comune per un'offerta ai cittadini in difficoltà per il Covid 19

Le donazioni saranno utilizzate per la distribuzione di buoni spesa per l’acquisto dei beni alimentari e per il sostegno al pagamento delle utenze

Si chiama "Chieti sostiene" la campagna avviata dal Comune di Chieti per sostenre le famiglie in difficoltà a causa della seconda ondata di Covid 19. A questo scopo, è già operativo un conto corrente bancario su cui si possono effettuare donazioni, con un bonifico all'Iban: IT 41 E 03111 15500 000000002166.

“Il Comune - spiega il sindaco Diego Ferrara - fa semplicemente da ponte fra chi dona e chi, grazie alle donazioni, può tornare ad avere un minimo di respiro in un momento di drammatica necessità. Il conto corrente ha funzionato durante la prima emergenza, perché la risposta da parte della nostra comunità c’è stata e sono certo che non mancherà da oggi in poi. Chieti è una città che ha sofferto e che, dunque, accoglie: come amministrazione metteremo questa grande qualità in evidenza e lo faremo supportando chi ha bisogno e creando sinergie istituzionali e operative con le tantissime realtà che sono in grado di dare una mano. Succede in questi giorni con il mondo associazionistico che in stiamo incontrando e ascoltando, per porre le basi affinché diventi il braccio operativo non solo del Comune, ma anche della comunità teatina: grazie al lavoro di volontari e addetti al terzo settore riusciremo a rendere più capillare ed efficace l’azione amministrativa. Così accadrà per questa iniziativa, di cui il Comune è garante e fa da ponte”.

Le donazioni saranno utilizzate per la distribuzione di buoni spesa per l’acquisto dei beni alimentari e per il sostegno al pagamento delle utenze a cittadini di Chieti in situazione di fragilità a causa dell’applicazione delle norme relative al contenimento della epidemia da Covid19.

Spiega l’assessore alle Politiche Sociali Mara Maretti: "Si potrà donare sul conto esistente e quanti decideranno di contribuire con una propria elargizione avranno diritto, ai sensi dell’articolo 66 del DL N. 18/2020, a una detrazione fiscale. Non solo gli aspetti sanitari della pandemia, ma anche l'impatto sociale della stessa sono costantemente monitorati dall'amministrazione. Il servizio sociale e la rete delle associazioni del territorio si sta organizzando e potenziando per non lasciare soli i cittadini. Chieti si confermerà una comunità solida e solidale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • Coronavirus: 560 nuovi contagi e 12 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus: 705 nuovi contagi e 10 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

Torna su
ChietiToday è in caricamento