Rifiorisce Lanciano: la sfida a colpi di vetrine e balconi fioriti per valorizzare la città

Il concorso lanciato dall'amministrazione mette in palio due bici elettriche per chi meglio abbellirà l'angolo desiderato

Una sfida a colpi di bellezza in termini di decoro urbano, tra balconi fioriti, spazi pubblici abbelliti con decorazioni floreali e vetrine impreziosite da piante e fiori. Valorizzare, colorare, rendere ancora più bella Lanciano sono gli obiettivi della prima edizione di “Rifiorisce Lanciano – Città dell'Accoglienza”, un concorso che intende premiare gli interventi che contribuiranno a diffondere l’immagine di una comunità accogliente, aperta, colorata.

In palio, per i progetti giudicati migliori, ci sono due bici a pedalata assistita per i partecipanti, privati, associazioni e commercianti che vorranno abbellire balconi, davanzali, terrazzi, vetrine e giardini privati visibili dalla pubblica via con composizioni floreali esposte.

Il concorso è diviso in due categorie: “balconi, davanzali, terrazzi e giardini privati fioriti” e “angoli e vetrine fiorite”.

La prima categoria si rivolge ai privati cittadini che potranno abbellire davanzali, balconi, terrazze, soglie, ingressi o altri particolari abitativi esterni visibili dalla pubblica via (sono esclusi i cortili interni) della propria abitazione nel territorio comunale di Lanciano; “angoli e vetrine fiorite” è la categoria rivolta ai privati cittadini, imprese, esercizi commerciali e associazioni che potranno abbellire con i fiori le vetrine, i vasi, i balconi, i davanzali sempre con affaccio sulla pubblica via negli spazi a disposizione.

Il termine per iscriversi al concorso attraverso la compilazione del modulo di domanda disponibile sul sito istituzionale e invio alla mail pec comune.lanciano.chieti@legalmail.it è mercoledì 15 luglio. Successivamente all'iscrizione, il Comune assegnerà una targa identificativa ufficiale a ciascun partecipante, che dovrà essere esposta in maniera ben visibile nel luogo oggetto del concorso per tutto il periodo di svolgimento dell'iniziativa, dal 20 luglio al 22 settembre 2020.

Una giuria composta da 5 membri nominati dall'amministrazione tra esperti in materia e da 2 rappresentanti dell'associazione Lavenum Movimento Lanciano verso la nuova mobilità procederà a diversi sopralluoghi per osservare le abitazioni, gli scorci e gli angoli partecipanti al concorso e valutarli secondo i criteri indicati dal bando: varietà e composizione delle varie tipologie di fiori/piante e essenze; combinazione dei colori dei fiori; originalità e creatività delle decorazioni floreali con utilizzo di specie autoctone e/o specie aromatiche; qualità dei materiali utilizzati.

I primi classificati delle due categorie riceveranno una bicicletta a pedalata assistita nella cerimonia di premiazione prevista per il 22 settembre 2020, in occasione della “Giornata Mondiale senza Auto”.

Insieme al bando di concorso è stato pubblicato un avviso pubblico, per l'individuazione di sponsor che intendano aderire al concorso e collegare i propri loghi o attività all'iniziativa attraverso una offerta di sponsorizzazione pari al 50% della spesa necessaria per l'acquisto dei premi in palio, due bici a pedalata assistita del valore complessivo di circa 2.000 euro. Avviso e modulo di domanda sono disponibili sul sito istituzionale del Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo bisogno di bellezza - ha detto durante la conferenza stampa di presentazione l'assessora alla Cultura Marusca Miscia - e che questa bellezza sia partecipata e diffusa, dopo i mesi difficili che tutti abbiamo vissuto a causa della quarantena. Rifiorisce Lanciano ha questa ambizione: favorire una rinascita che sappia far rifiorire la città attraverso i suoi cittadini e la loro creatività. Questo sarà possibile grazie ai fiori, alle piante, alla partecipazione larga della cittadinanza e a un'idea di sostenibilità ambientale che vede la bicicletta al centro anche di questo progetto che abbiamo portato avanti grazie alla consigliera comunale Giulia Di Martino, al settore Servizi alla Persona con la dirigente Giovanna Sabbarese e a Lavenum, il Movimento per la nuova mobilità di Lanciano, che con grande coraggio e determinazione porta avanti temi di fondamentale importanza per la città. Un caloroso abbraccio va al portavoce Franco Mastrangelo, per una pronta guarigione dopo l'incidente: lo aspettiamo a braccia aperte a Lanciano per i lavori della giuria e per le istanze che instancabilmente propone alla Città e alla nostra amministrazione. Invito tutti a partecipare e ringrazio i fioristi e i vivaisti che hanno aderito con grande entusiasmo all'iniziativa, così come gli sponsor che vorranno sostenere il concorso e le sue finalità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venticinquenne si ribalta con la Bmw a Chieti: miracolosamente illeso

  • Presentata la nuova giunta comunale a Chieti: Rispoli al lavori pubblici, Pantalone al commercio

  • "I dipendenti con un familiare in attesa di tampone devono andare al lavoro": la denuncia dell'Usb

  • Tamponamento a catena sull’asse attrezzato, diverse auto coinvolte

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento