Attualità

Nuove concessioni a Ortona, gli ambientalisti: "Vogliono toglierci la spiaggia libera"

L’affidamento riguarda cinque concessioni stagionali, due zone naturali alle foci dei Fiumi Arielli e Foro, l’area naturale denominata “Parco delle dune” e due zone di spiaggia libera per “Bau Beach”

Il Comune di Ortona si prepara alla prossima stagione estiva anche prevedendo l’assegnazione di concessioni demaniali marittime. Nei giorni scorsi è stato pubblicato il bando relativo al periodo della stagione balneare fissato con l’annuale ordinanza dalla Regione Abruzzo.

L’affidamento riguarda cinque concessioni stagionali per la posa numerica di ombrelloni (a titolo oneroso), due zone naturali alle foci dei Fiumi Arielli e Foro (a titolo gratuito), un’area naturale denominata “Parco delle dune” (a titolo gratuito) e due zone di spiaggia libera per “Bau Beach” (a titolo gratuito) per la durata di quattro mesi, dal primo giugno al 30 settembre 2020.

Proprio sulla concessione dell’area dunale, il gruppo Dune Bene Comune ha espresso perplessità sull’opportunità di procedere con le nuove assegnazioni in area dunale, “così si snatura una delle ultime spiagge libere rimaste pressoché intatte, uno degli ultimi posti dove è possibile godere senza essere costretti tra file di ombrelloni” spiegano.

Mentre l'associazione Torre Foro da sempre ritiene che gli stabilimenti attualmente presenti nella zona nord di Ortona "sono più che sufficienti per soddisfare la domanda e le esigenze dei loro clienti e di coloro che vengono qui soprattutto per la spiaggia libera, una delle ultime sulla costa abruzzese. La sua protezione e conservazione, come anche la tutela dei bagnanti da parte del Comune non deve essere barattata con l’affido ai privati e quindi togliendola all’utilizzo libero dei cittadini" e suggerisce in alternativa agli ombreggi fissi la possibilità di consentire un’attività di affitto giornaliero di lettini e sdraio sulla spiaggia libera.

Il bando del Comune di Ortona per l'assegnazione delle nuove concessioni stagionali per il 2020 è stato pubblicato sul sito dell'ente. La scadenza di presentazione dell’istanza è fissata alle ore 12 del 20 maggio 2020.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove concessioni a Ortona, gli ambientalisti: "Vogliono toglierci la spiaggia libera"

ChietiToday è in caricamento