Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Torna il concerto nella riserva naturale di Punta Aderci, insorgono le associazioni ambientaliste

Forum Civico Ecologista, Arci, Italia Nostra del Vastese, Gruppo Fratino Vasto, Club per l'Unesco di Vasto e Wwf Zona Frentana e Costa Teatina hanno diffidato il Comune: denunciano che già nel 2020 l'evento si tenne in un'area interdetta da due ordinanze

La musica nella riserva naturale di Punta Aderci, a Vasto, aveva già sollevato vivaci proteste l'anno scorso, in occasione dell'evento Sax on the beach, tanto che gli ultimi due appuntamenti erano stati annullati, ufficialmente per l'impossibilità di garantire il distanziamento. 

Ora, in vista dell'estate 2021, si è rimessa in moto l'organizzazione dell'evento e le associazioni ambientaliste e culturali hanno già iniziato a far sentire la propria voce. In particolare, Forum Civico Ecologista, Arci, Italia Nostra del Vastese, Gruppo Fratino Vasto, Club per l'Unesco di Vasto e Wwf Zona Frentana e Costa Teatina hanno diffidato il Comune di Vasto dall'organizzare l'evento nella riserva. 

Le associazioni chiedono anche che non vengano previste iniziative "che abbiano impatti ambientali e che potrebbero avere conseguenze irreversibili sugli ecosistemi e gli habitat presenti", senza avere "ricevuto tutte le necessarie e obbligatorie autorizzazioni e senza prima avere adempiuto alle procedure di valutazione ambientale previste dalle norme di riferimento".

"Nel 2020 - lamentano le associazioni - era in netto contrasto con la tutela ecologica dell'area protetta e, per giunta, organizzato senza la necessaria e obbligatoria Valutazione d'Incidenza Ambientale e senza il tassativo e preliminare parere del Comitato di Gestione, rilasciato solo dopo ben quattro eventi con prescrizioni per di piu? violate al successivo evento".

Stando a quanto denunciano gli ambientalisti, inoltre, l'evento avrebbe violato un'ordinanza dell'ufficio circondariale marittimo di Vasto e una della polizia municipale, perchè l'impianto audio e la postazione del dj erano posizionate "sul costone di maggior pericolo", in un'area interdetta. "Così - lamentano - nei fatti, il Comune di Vasto ha violato una propria ordinanza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il concerto nella riserva naturale di Punta Aderci, insorgono le associazioni ambientaliste

ChietiToday è in caricamento