menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune e Kiwanis progettano il ritorno alla normalità: "Insieme per dare sostegno ai ragazzi dopo la pandemia"

Sindaco e assessori Maretti e Pantalone incontrano i rappresentanti del Kiwanis: “Agiremo per far recuperare ai giovani le occasioni di aggregazione perdute in questi mesi”

Comune di Chieti e Kiwanis programmano iniziative per dare sostegno ai ragazzi dopo la pandemia.

Si è svolto ieri l’incontro fra lil sindaco Diego Ferrara, gli assessori a Politiche Sociali e Politiche Giovanili Mara Maretti e Manuel Pantalone, con Annamaria Borgonsoli, luogotentente Governatore Kiwanis Abruzzo-Puglia e membro del direttivo locale e il segretario del Kiwanis Chieti Theate Luigia Tacconelli.

"Fulcro del confronto è stata la complessa situazione in cui la pandemia ha costretto i giovanissimi – riferiscono sindaco e assessori – Da sempre il Kiwanis si occupa di giovanissimi e anche stavolta oltre a porre le basi di future sinergie, abbiamo ricevuto la disponibilità a condividere, una volta usciti dalla fase emergenziale della pandemia, iniziative a sostegno del recupero della socialità per le fasce infantili ed adolescenziali anche sul territorio teatino".

Una volta superata la pandemia l'amministrazione promette di essere in prima linea anche con il Kiwanis, per organizzare occasioni di incontro quali convegni, eventi sportivi, intrattenimento in sicurezza, azioni capaci di stimolare nei giovani la voglia di tornare ad aggregarsi.

"Non è un intervento che si può improvvisare - concludono - perché bisogna agire ognuno per le proprie competenze e con tempestività, facendo attenzione alla situazione territoriale e avendo a riferimento la via tracciata dalle linee guida dell’Osservatorio nazionale dei diritti per l’infanzia e dell’adolescenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento