menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa grande per i 100 anni di nonna Olga: "Guardo al futuro perché non ci si deve arrendere"

La centenaria, che oggi ha ricevuto la seconda dose del vaccino anti Covid, ha festeggiato con i suoi cari e la visita del sindaco Ferrara

Festa grande per i 100 anni della signora Olga Ottaviani, che stamani ha ricevuto la visita del sindaco di Chieti, Diego Ferrara, che le ha portato gli auguri di tutta la città. 

Madre e nonna di 12, compresi i pronipoti, proprio in occasione del suo centenario, l'anziana ha ricevuto la seconda dose del vaccino di Covid. 

Originaria di Capestrano, terra d'origine anche del suo compianto marito Giovanni Contasta, di professione guardaboschi, la signora Olga ha messo famiglia nella località aquilana. Poi, la coppia ha deciso di spostarsi a Chieti, per assicurare ai figli istruzione e un futuro da costruire. E proprio nel capoluogo teatino la famiglia si è allargata. 

Vitale, dal carattere positivo e forte, la signora Olga non si è fatta abbattere dalle tante esperienze negative: la guerra, le
difficoltà e, all'inizio degli anni '90, la perdita di uno dei suoi tre amatissimi figli.

"La mia ricetta è guardare al futuro, non dobbiamo arrenderci, chi si abbandona muore prima", ha detto. 

E proprio in quest'ottica ha deciso di fare il vaccino, nella convinzione che il virus si debba combattere e al più presto, perché le famiglie tornino a vivere vicine senza più il timore di abbracciarsi.

"Ancora una volta dai nostri 'grandi' arrivano insegnamenti importanti - commenta il sindaco Diego Ferrara - Siamo fieri di avere concittadini così longevi, sono un patrimonio della città, oltre che roccaforti della nostra memoria collettiva".

A nonna Olga gli auguri della redazione di Chieti Today. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento