Attualità

Nasce il comitato cittadino 'Sì Dad', che vuole incontrare il sindaco Ferrara: "Libera scelta alle famiglie"

I genitori chiedono un protocollo fra scuole e Comune, per consentire ai genitori di scegliere se far tornare i ragazzi in classe, o proseguire con la didattica a distanza

Immagine di repertorio

Dicono "sì" alla didattica a distanza e chiedono di consentire alle famiglie di scegliere liberamente se far tornare i loro figli in classe o continuare con la Dad.

Ora, i genitori "Sì Dad" si sono riuniti in un comitato cittadino, chiedendo un incontro al sindaco di Chieti, Diego Ferrara.  

"Siamo consapevoli dell’importanza della socialità e della relazione - spiegano - ma in questo momento non ci possono essere né l’una né l’altra: la scuola in presenza sarebbe comunque snaturata e stravolta. Tutti vorremmo tornare a una scuola in presenza. Ma adesso la priorità è una scuola sicura". 

Il comitato "Sì Dad" chiede "un protocollo d’intesa, anche simbolico, tra Comune e scuola, per dare libera scelta ai genitori tra didattica a distanza e in presenza". 

"Il modello di riferimento è quello pugliese, ma qualcosa di simile è stato già fatto dai sindaci di Mercogliano (Avellino) e Sant'Agnello (Napoli)", spiega Andrea Di Ciano, rappresentante di classe e portavoce dei genitori.

"La nostra richiesta - conclude - è dare libera scelta ai genitori in questo momento di emergenza pandemica". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il comitato cittadino 'Sì Dad', che vuole incontrare il sindaco Ferrara: "Libera scelta alle famiglie"

ChietiToday è in caricamento