rotate-mobile
Attualità Fossacesia

Turismo sulle due ruote: Cassani e Bugno testimonial dell'Abruzzo

Doppio appuntamento voluto dalla Cna con gli ex campioni di ciclismo in vista della partenza del Giro d'Italia dalla Costa dei trabocchi. E il 15 gennaio cena-concerto a Francavilla con Luca Gregorio e Riccardo Magrini

L'Abruzzo come destinazione turistica punta le sue carte sulla Costa dei Trabocchi come biglietto da visita e su due testimonial d'eccezione che tutto il mondo degli appassionati delle due ruote conosce: Davide Cassani e Gianni Bugno. Saranno presto nella nostra regione, ospiti di Cna Turismo, per prendere parte a un nutrito programma di eventi promozionali che da metà gennaio segnerà sul calendario, fino a metà marzo, le tappe di avvicinamento degli operatori turistici regionali al momento clou della stagione, ovvero la partenza della carovana rosa del Giro d'Italia proprio dalla Costa dei rrabocchi.

Il programma, messo a punto in collaborazione con il Gal Costa dei Trabocchi vede come punto di forza un  segmento dell'offerta turistica in sempre maggior sviluppo, ovvero il mondo del ciclo-turismo. "Tanto per cominciare e introdurre gli appassionati ai due appuntamenti - spiega il presidente regionale di Cna Turismo, Claudio Di Dionisio - abbiamo intanto programmato il 15 gennaio prossimo un incontro con il duo Luca Gregorio e Riccardo Magrini, le cui voci sono ben note agli appassionati di bici dato che insieme a Moreno Moser sono loro a commentare per Eurosport Italia tutti gli eventi del grande ciclismo. Il 'Cane vecchio sa-und' è un’iniziativa “ciclo-musicale” che “Greg” e “Il Magro” appassionati musicisti, per questa serata proporranno con le loro voci e la loro chitarra (Luca Gregorio) al pubblico tra aneddoti e curiosità ciclistiche, in un botta e risposta informale e divertente presso Phi hotel Alcione di Francavilla al Mare”.

A febbraio e marzo i piatti forti preparati da Cna Turismo Abruzzo nel programma cui hanno collaborato il tour operator Bikelife e Phi hotel Alcione, sarà di scena l'ex commissario tecnico della nazionale italiana maschile di ciclismo su strada, Davide Cassani: attualmente presidente dell’Azienda per il turismo dell’Emilia-Romagna, affronterà il tema “Sport e turismo, binomio vincente”. "Persona preparata e professionista esemplare - aggiunge Di Dionisio - è stato il vero artefice del mondiale di ciclismo 2020 ad Imola, trasformandolo in un circuito permanente dedicato ai cicloturisti, con un progetto di valorizzazione che coinvolge l’intera regione Emilia-Romagna. Tutti argomenti che ha sviluppato nel suo libro 'Ho voluto la bicicletta', che presenteremo assieme al campione in un'appendice pubblica".

Ultimo degli appuntamenti in cartellone l'incontro di marzo con il bi-campione del mondo su strada Gianni Bugno (Stoccarda 1991, Benidorm 1992), che riserverà all’Abruzzo una due giorni che prevede una miscela di incontri e pedalate sul percorso del Giro assieme agli appassionati che vorranno aggregarsi liberamente. "Sarà anche l’occasione - dice ancora Di Dionisio - per presentare il suo recente libro, edito da Baldini + Castoldi 'Per non cadere, la mia vita in equilibrio', un excursus sulla sua vita agonistica e non solo fino ad oggi”.

"Con questa iniziativa - conclude il responsabile regionale di  Cna Turismo, Gabriele Marchese - intendiamo porre l’attenzione verso l’importanza dei grandi eventi di sport per la promozione del territorio, per la ricaduta economica che ne deriva e per l’enorme ritorno d’immagine che nel tempo eventi di caratura internazionale producono, anche in ragione del loro rilievo mediatico. Cna Turismo pone anche l’attenzione verso il rischio di dispersione degli sforzi economici ed organizzativi di tutti gli enti coinvolti, se non si darà seguito alla mappatura digitale, alla cartellonistica fisica, all’inserimento dei circuiti nei percorsi virtuali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo sulle due ruote: Cassani e Bugno testimonial dell'Abruzzo

ChietiToday è in caricamento