rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità

Addio alla storica edicola delle 'poste centrali': "Un pezzo di Chieti che se ne va"

Proprietari da circa trentacinque anni i coniugi Maurizia D'Orazio e Claudio Di Nisio ma esistente da oltre 70 anni quando, come ricordano in tanti, a vendere i giornali era la signora Giulia, poi seguita da suo figlio Oscar

"Un altro pezzo di Chieti che se ne va". Il post nostalgico corredato da una foto è stato pubblicato dal signor Franco Di Paolo sul gruppo Chieti su Facebook. 

Nell'immagine l'edicola di via Spaventa accanto alle poste centrali, nel cuore del centro storico teatino in fase di dismissione.

Proprietari da circa trentacinque anni i coniugi Maurizia D'Orazio e Claudio Di Nisio ma esistente da oltre 70 anni quando, come ricordano in tanti, a vendere i giornali era la signora Giulia, poi seguita da suo figlio Oscar.

Tra i commenti piovono i ricordi di chi tanti anni fa comprava "i giornaletti Jim Toro e Tex Willer" o "Topolino il giovedì" o le intramontabili "figurine dei calciatori".

Un'edicola che ha fatto la storia di Chieti e che resterà viva nella memoria di chi è passato da lì almeno una volta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio alla storica edicola delle 'poste centrali': "Un pezzo di Chieti che se ne va"

ChietiToday è in caricamento