rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità

A Chieti la medaglia d’argento per numero di interrogatori in Abruzzo

In Italia si svolgono in media al giorno 2.300 interrogatori tra indagati, fermati e detenuti

Sono stati 4.291 gli interrogatori che hanno interessato l’intera provincia di Chieti nel corso del 2021. Alla provincia teatina spetta la medaglia d’argento tra quelle che in Abruzzo hanno condotto più interrogatori, mentre per quanto riguarda il rapporto interrogatori/abitanti (1/87 ab.), Chieti si piazza ultima.

Secondo un’analisi condotta su dati Istat da Cedat 85 ogni anno in Italia si svolgono oltre 830 mila interrogatori tra indagati, fermati e detenuti. Il 30 giugno, con l’entrata in vigore della Riforma Cartabia, è scattato l’obbligo di registrare in audio o audiovideo le “escussioni”. Le regioni dove si svolgono più interrogatori sono Calabria, Basilicata e Liguria e, tra le province, svettano nell’ordine: Vibo Valentia, Isernia, Imperia e Crotone.

Dal punto di vista dei numeri assoluti la Regione nella quale si tengono più interrogatori è la Lombardia, erano quasi 130 mila (129.756) nel 2021, seguita dalla Sicilia (79.850), che supera di poco la Campania (79.624).   

“Con la riforma Cartabia – afferma Gianfranco Mazzoccoli, presidente e fondatore di Cedat 85 - la fonoregistrazione e la videoregistrazione rientrano tra le ordinarie e obbligatorie forme di raccolta degli atti processuali, tra cui l’interrogatorio. Si capisce, perciò, come questi momenti delicati dell’azione giudiziaria debbano essere svolti nella massima sicurezza e, se possibile, non servendosi dell’infrastruttura Cloud, per sua stessa natura violabile. Da anni lavoriamo, con un nostro brevetto, sulla trascrizione in tempo reale del parlato, siamo riusciti a ingegnerizzare questa tecnologia in un dispositivo “all in one” che si chiama Cabolo e prescinde dalla connessione Internet. Da qui nasce Cabolo Interview Kit, per registrare, trascrivere, archiviare digitalmente verbali di interrogatori in modo sicuro e con file crittografati: un verbale che identifica in modo univoco e protetto gli interlocutori, riportandone in maniera puntuale le dichiarazioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Chieti la medaglia d’argento per numero di interrogatori in Abruzzo

ChietiToday è in caricamento