rotate-mobile
Attualità

"Chieti città europea dello sport è una grande opportunità di crescita": la soddisfazione di Scognamiglio (Sport e Salute)

Il coordinatore regionale di Sport e Salute Abruzzo sottolinea i "fatti strutturali e concreti sull'impiantistica e sul movimento sportivo di questo territorio"

“Il riconoscimento di Città europea dello Sport è un volano a certificare la vocazione sportiva di un territorio, che la città di Chieti e la Regione Abruzzo ottiene".

A dirlo è Domenico Scognamiglio, coordinatore regionale di Sport e Salute Abruzzo che spiega come "già in passato altre città prima di Chieti, come Pescara e L'Aquila, si sono potute fregiare di tale titolo dimostrando ad Aces Europe e Aces Italia fatti strutturali e concreti sull'impiantistica e sul movimento sportivo di questo territorio.

L'assegnazione di questi premi viene portata avanti da Aces Europe, secondo i principi di responsabilità e di etica, nella consapevolezza che lo sport è un fattore di integrazione nella società, per il miglioramento della qualità della vita e la salute di chi lo pratica. La bella città di Chieti è sede di alcuni impianti di grande qualità come il palazzetto denominato “La Casa della Pallamano” divenuto centro tecnico federale della Federazione Nazionale Pallamano e altri impianti sono in fase di miglioramento grazie agli interventi che l’Amministrazione sta facendo e agli investimenti che sta compiendo.

Sono certo – prosegue Scognamiglio - che tale titolo per questa città possa essere, lavorando bene, un prezioso incentivo che sicuramente attirerà investimenti e un rilancio che farà bene alla città di Chieti e allo sport”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Chieti città europea dello sport è una grande opportunità di crescita": la soddisfazione di Scognamiglio (Sport e Salute)

ChietiToday è in caricamento