Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Regione Abruzzo, un milione di euro allo chef Niko Romito, Pd: "Centrodestra imbarazzante"

La maggioranza si spacca sull'emendamento che attribuiva il finanziamento allo chef stellato per la realizzazione di un campus formativo

Polemiche in Regione per l'esito dell'ultimo Consiglio . Dopo l'approvazione del Defr, il documento di economia e finanza regionale, i lavori si sono interrotti essendo venuto a mancare il numero legale sul riconoscimento di un debito fuori bilancio contenente anche un emendamento con cui veniva stanziato 1 milione di euro in favore del campus “Ricerca e alta formazione Niko Romito”.

A far cadere il numero legale sono stati 5 dei 10 consiglieri della Lega, la principale forza di maggioranza che esprime 4 assessori: si tratta di Vincenzo D’Incecco, Simona Cardinali, Antonio Di Gianvittorio, Emiliano Di Matteo e Manuele Marcovecchio.

L'emendamento stanziava il contributo per la scuola privata dello chef stellato Romito portava la firma del presidente del Consiglio Lorenzo Sospiri, del vice presidente vicario Roberto Santangelo, dei capi gruppo di Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega, Mauro Febbo, Guerino Testa e Vincenzo D'Incecco oltre che la firma, per condivisione, dell'assessore regionale Guido Quintino Liris.

emendamento-2

Dall'opposizione arrivano critiche. Così Silvio Paolucci, il capogruppo Pd in Consiglio regionale abruzzese, sul caso del contributo di un milione di euro da parte del Consiglio regionale destinato al "Campus di ricerca e alta formazione" dello chef stellato abruzzese Niko Romito:

"La maggioranza di centrodestra ha deciso di investire finalmente sul comparto enogastronomico abruzzese, sostenendone le eccellenze e gli istituti formativi? Benissimo, ma che questa scelta sia più coraggiosa e ricomprenda anche gli altri enti, pubblici e privati, riconosciuti dalla Regione Abruzzo e i ristoratori che a causa della pandemia hanno i locali e personale bloccati e senza introiti da mesi. Imbarazzante che la maggioranza trascini uno chef stellato nella polemica Romito, la sua scuola sono sicuramente un esempio importante per l'economia e l'immagine della nostra regione, per questo non è dignitoso aver inserito di soppiatto e dopo una lunga giornata di discussione, un emendamento in Bilancio per sostenerlo, quasi come fosse una cosa di cui vergognarsi o, peggio, da approvare in fretta per non attirare troppo l'attenzione; tant'è che su questa scelta la Lega, pur firmataria di quell'emendamento, ha fatto mancare il numero legale spaccando la maggioranza, ancora una volta e chiudendo in malo modo i lavori del Consiglio? Non era meglio riconoscere anche altre risorse all'intero comparto, magari a sostegno delle centinaia di ristoratori abruzzesi?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Abruzzo, un milione di euro allo chef Niko Romito, Pd: "Centrodestra imbarazzante"

ChietiToday è in caricamento