menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La cucina abruzzese torna a Sanremo: cinque chef nella città dei fiori

Gli chef abruzzesi alla conquista di Sanremo: pallotte cace e ove, paccheri al datterino Flagel, pizza e dolci dal 4 all'8 febbraio

Gli chef abruzzesi alla conquista di Sanremo: in occasione del settantesimo Festival della canzone italiana, che si svolgerà dal 4 all'8 febbraio, una delegazione di cinque chef sarà presente nella città dei fiori .

Gli chef che saranno ai fornelli a Sanremo si chiamano Rosalba Marte, Adriano D'Ovidio, Mariangela D'Aurizio, Antonio Argentieri e Piera Parisi, che prepareranno i menù della nostra regione durante lo svolgimento della manifestazione canora e, in particolare, in una cena di gala, con 250 ospiti, anche famosi, tra cui la soprano Katia Ricciarelli, che si svolgerà nell'ambito di “Casa Sanremo” e del format “Sanremo doc”, al Palafiori, a cura del conduttore televisivo Danilo Daita.

L'iniziativa è stata presentata ieri sera durante una cena spettacolo alla “Locanda dei tre sassi” in contrada Vallevò a Rocca San Giovanni. Presenti personaggi del mondo dello spettacolo, come il cantante Gianni Drudi, che ha composto “Tolo tolo” brano dell'omonimo film di Checco Zalone; l'ex senatore Antonio Razzi che ha parlato del suo ultimo libro “Te lo dico da Nobel”; Pietro Ferrante, di Castel Frentano, che realizza gioielli per diversi vip; Enzo Longobardi, produttore e talent scout, patron del premio “Je so pazzo” intitolato a “Pino Daniele”. 

“Siamo pronti a conquistare anche i palati più esigenti con le nostre specialità, come pallotte cace e ove, paccheri al datterino Flagel, pizza e altre prelibatezze, tra cui i dolci”, promette Alba Marte.

La serata di ieri è stata anche l'occasione, con la presenza del sindaco Massimiliano Berghella, per presentare un cortometraggio sulla disabilità che sarà presto girato a Treglio.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento