rotate-mobile
Attualità Taranta Peligna

La Cgil Chieti a Taranta Peligna per ricordare la Brigata Maiella: unico reparto partigiano decorato con la medaglia d'oro

Il 25 aprile una giornata tra ricordo ed azione con la raccolta firme per i quesiti referendari

La Cgil Chieti a Taranta Peligna per ricordare i martiri della Resistenza. Unico reparto partigiano decorato con la medaglia d'oro al valor militare. La Brigata Maiella è sinonimo della Resistenza in Abruzzo e non solo. Una formazione che, una volta combattuto in Abruzzo, risalirà l’Italia, fino ad arrivare a Brisighella in Veneto.

La Brigata Maiella si scioglierà ufficialmente il 15 luglio del 1945, a Brisighella, in provincia di Ravenna. Finita la guerra i partigiani tornarono alla loro terra, alla loro montagna.

Ed è a Taranta Peligna che si celebrerà, come da tradizione, nel sacrario militare a loro dedicato, l’anniversario della Festa della Liberazione il 25 aprile. La Cgil di Chieti, sarà presente, per ribadire i diritti sanciti dalla nostra Carta Costituzionale, a difesa del lavoro, di una sanità universale, per un lavoro giusto e senza rischi, contro il precariato, per continuare un impegno che deve essere costante, a tutela della libertà individuale e collettiva.

Un impegno che porterà il sindacato a farsi voce e promotore dei quesiti referendari proposti dalla Cgil.

“Il 25 aprile è senza dubbio la Festa di Liberazione dell’Italia intera dal nazifascismo – dice il segretario generale della Cgil Chieti Franco Spina - bene ricordarlo alle nuove generazioni ma serve ricordarlo anche a chi oggi tenta di oscurare la storia e i tanti eroi che hanno combattuto per darci la libertà.

La Cgil Chieti ricorderà i caduti nel sacrario della Brigata Maiella a Taranta Peligna. La libertà e i diritti vanno difesi sempre. Oggi più che mai, si sta tentando di rimettere in discussione diritti costituzionali come la salute, l’istruzione, ma anche diritti civili come la libera determinazione delle donne sull’aborto.  Oggi come ieri serve agire e proporre azioni concrete. Per questo la Cgil dal 25 aprile avvierà la raccolta delle firme su 4 quesiti referendari che hanno lo scopo di abrogare leggi sul precariato che sta distruggendo il futuro di intere generazioni.  Nelle prossime settimane organizzeremo banchetti  in tutte le principali Città della Provincia . E’ giunto il momento di agire”.

Di seguito il programma completo della giornata:

Taranta Peligna

Ore 9:45: Concentramento presso il Sacrario Militare della Brigata Maiella

Corteo:

Banda associazione musicale “A. Manzi” di Gessopalena

Gonfalone dei Comuni e della Associazioni

Ore 10: Cerimonia dell’Alzabandiera con rappresentanza del 9° Reggimento Alpini

Deposizione della corona in onore dei Caduti

Interventi:

Gian Paolo Rosato , sindaco di Taranta Peligna – Anci Abruzzo

Autorità presenti: Studenti dell’I.I.S. “Algeri Marino” di Casoli

Carmine Ranieri, Segretario Generale Cgil Abruzzo e Molise a nome di Cgil, Cisl e Uil

Lama dei Peligni

Ore 11.30 Sala Polivalente

Saluto di Tiziana di Renzo sindaco di Lama dei Peligni

Presentazione del video “Maria Di Marzio”. Premio concorso “Roberto Cicerone” 2024 a cura della classe vincitrice VM del liceo scientifico “A. Marino” di Casoli della professoressa Maria Lucia Di Fiore

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cgil Chieti a Taranta Peligna per ricordare la Brigata Maiella: unico reparto partigiano decorato con la medaglia d'oro

ChietiToday è in caricamento