menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Giovanni Teatino celebra la festa della Liberazione dal nazifascismo

Il 25 aprile ci sarà prima un corteo, poi la cerimonia di commemorazione davanti al Monumento dei Caduti della Seconda guerra mondiale

San Giovanni Teatino si prepara a celebrare la Festa della Liberazione, con una cerimonia in programma giovedì 25 aprile. Il programma prevede  il raduno in piazza del Municipio da dove, alle 10.45, partirà il corteo. Alle 11 ci sarà la cerimonia di commemorazione davanti al Monumento dei Caduti della Seconda guerra mondiale, dove il sindaco Luciano Marinucci deporrà una corona di alloro. Durante la cerimonia, sono previsti interventi e letture degli alunni della classe III B della scuola secondaria di primo grado dell'istituto comprensivo G.Galilei.

L'amministrazione comunale invita tutti i cittadini a partecipare alle celebrazione del 25 aprile,

"Forse oggi è difficile capire quanta concretezza avesse il concetto di libertà 74 anni fa - commenta il sindaco Luciano Marinucci - Se oggi siamo liberi di agire, liberi di scegliere, liberi di viaggiare, liberi di scrivere e persino liberi di parlare, lo dobbiamo a chi ci ha messo dolore, lacrime e sangue per garantire a noi questa libertà. Dobbiamo ricordarcene più spesso ed essere profondamente grati a chi si è sacrificato per un futuro migliore, ogni giorno della nostra esistenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento