Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Centenario nascita Remo Gaspari: emesso il francobollo commemorativo

La vignetta raffigura un ritratto di Remo Gaspari su cui si staglia, in alto a destra, il tricolore italiano

È stato emesso oggi, 10 luglio 2021, da Poste Italiane e ministero dello Sviluppo Economico, il francobollo commemorativo di Remo Gaspari, nel centenario della nascita, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10 euro. 

Per l’occasione è stata realizzata anche una cartella filatelica in formato A4 a tre ante, contenente una quartina di francobolli, un francobollo singolo, una cartolina annullata ed affrancata e una busta primo giorno di emissione, al prezzo di 15 euro.

La vignetta raffigura un ritratto di Remo Gaspari su cui si staglia, in alto a destra, il tricolore italiano.

Completano il francobollo le leggende “Remo Gaspari”, “Gissi 1921 - 2011”, la scritta “Italia” e l’indicazione tariffaria “B”.

L’annullo primo giorno di emissione sarà disponibile presso lo sportello filatelico dell’ufficio postale di Chieti Centro.

Il francobollo e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.

Il francobollo ha una tiratura di trecentomila esemplari. Foglio da quarantacinque esemplari      

Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.

Il bozzetto è a cura di Rita Fantini.

Intanto, nella giornata odierna ill Consiglio regionale ha ricordato a L'Aquila l’onorevole Remo Gaspari a 100 anni dalla nascita, con una cerimonia tenuta nella sala Ipogea di Palazzo dell’Emiciclo.

Alla celebrazione sono intervenuti: il vice presidente del Consiglio regionale Roberto Santangelo, il figlio dell’onorevole Gaspari, Lucio, il consigliere regionale emerito Antonio Menna e il sindaco di Gissi Agostino Chieffo.

Le conclusioni sono state tenute dall’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gianni Letta. Presenti in sala il Presidente emerito della Giunta regionale l’on. Romeo Ricciuti, gli ex consiglieri emeriti Antonio Prospero e Antonio Norante. In occasione della celebrazione è stato più volte ricordato il tratto distintivo di Gaspari che ebbe per il suo Abruzzo attenzione massima ed enorme disponibilità, tale da essere ricordato come un gigante della politica e del governo del Paese.

In particolare, nelle sue conclusioni, Letta ha tenuto a sottolineare come "il dualismo tra Gaspari e Lorenzo Natali fu il volano della crescita della regione divenuta, grazie all’impegno dei due politici della Democrazia Cristiana, l’autentica cerniera tra nord e sud dell’Italia".

Nel luglio del 2011, il parlamentare e più volte ministro abruzzese fu anche insignito della medaglia Aprutium in occasione di una seduta del Consiglio regionale presieduto da Nazario Pagano. In quell’occasione Remo Gaspari tenne un discorso per ripercorrere la sua storia politica e personale sempre segnata dal grande amore per la sua terra. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centenario nascita Remo Gaspari: emesso il francobollo commemorativo

ChietiToday è in caricamento