rotate-mobile
Attualità

A Casoli si festeggiano gli 80 anni dalla fondazione della Brigata Maiella: il programma completo

Il gruppo patriota, nato all'interno del castello casolano, è l'unica formazione partigiana ad aver ricevuto la medaglia d'oro al valor militare

A Casoli si celebra la Brigata Maiella a 80 anni dalla sua fondazione. Martedi 5 dicembre è in programma un'intera giornata di seminari, iniziative e mostre con la collaborazione di associazioni, istituzioni e scuole.

L'associazione nazionale Brigata Maiella apre così le celebrazioni di questa importante ricorrenza, un lavoro di squadra, portato avanti grazie alla costituzione ad hoc di un comitato interregionale, che dará vita ad una serie di eventi anche nelle Marche, in Emila Romagna e nel Veneto e che durerà fino al 2025.

L'obiettivo è quello di coinvolgere i giovani.

"Una marcia di guerra nei fatti, una marcia per la libertà negli intenti fin dall'inizio. È la Resistenza partigiana, quella che in Abruzzo risponde ad un nome: Brigata Maiella.  Un percorso di lotta che ci ha lasciato un'eredità vitale: la democrazia. Vanno liberati i comuni dall'occupazione tedesca e quando il compito potrebbe anche terminare, i combattenti decidono che è giusto continuare, risalgono l'Italia, fino ad arrivare in Veneto. A Bologna cittadini vedono proprio loro per primi, con le lacrime agli occhi gridano: Viva la Brigata Maiella!".

La formazione si costituisce ufficialmente a Casoli, in provincia di Chieti, il 5 dicembre 1943. L'associazione nazionale Brigata Maiella, che nel 1963 si è impegnata a far assegnare, caso unico nel panorama della lotta di resistenza, la medaglia d'oro al valor militare al patrioti abruzzesi, vuole simbolicamente ripercorrere tutte le tappe di quella marcia per la libertà, e ha organizzato una serie di celebrazione per l'ottantesimo anniversario della Resistenza.

Gli istituti superiori del territori coinvolti saranno i nuovi custodi dei valori di democrazia, pace e libertà. Un percorso che non può prescindere dalla conoscenza di quello che è stato. Un concorso nazionale porterà i ragazzi alla produzione di materiale creativo e di approfondimento sui valori della Resistenza da preservare e tramandare alle generazioni future.

In questo senso martedì a Casoli verrà presentata anche la ristampa del libro "La Resistenza nella Provincia di Chieti" di Maria Antonietta Manzi. Un libro fatto di racconti e testimonianze dirette. La nuove edizione è arricchita dalla prefazione del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, scritta in occasione della sua visita a Casoli nel 2018.

Anche la cittadina abruzzese sarà testimone di una storia straordinaria che vedrà svelati i murales "Nati liberi" dedicati alla Brigata Malella.

Le celebrazioni dell'ottantesimo anniversario della Resistenza a Casoli sono state organizzate con la collaborazione dell'Anpi nazionale, del Comune di Casoli, della Provincia di Chieti, dell'Istituto Superiore "Algieri Marino" di Casoli, della Cgil Abruzzo e Molise, della Cisi Abruzzo e Molise, della Uil Abruzzo, dello Spi Cgil Pensionati, della Cisi Pensionati e della Uil Pensionati.

Saranno presenti, tra gli altri, lo storico e saggista Gianni Oliva; Ivan Pedretti, Segretario nazionale Spi Cgil; Ferdinando Pappalardo, vice Presidente dell'Anpi nazionale.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA GIORNATA

ore 8:30 Istituto Statale d'Istruzione Superiore "Algeri Marino": 
Saluto della Dirigente Scolastica Costanza Cavaliere 
Saluto del presidente della Provincia di Chieti Francesco Menna

Progetto "Muri Parlanti": Inaugurazione del murales Nati liberi 5.12.1943-5.12.2023" degli artisti Nicola 2 Neko Di Totto e Lorenzo Skugio Nicoletti Accompagnamento musicale a cura della Band dell'Istituto "A. Marino" Saranno presenti i rappresentanti del Coordinamento Interregionale per le Celebrazioni dell'80° Anniversario della Resistenza 2023-2024-2025 Corteo su Corso Umberto I con la partecipazione della Banda di Guardiagrele

ore 9:30 Teatro Comunale: 
Presenta Cecilia Di Paolo Associazione Nazionale "Brigata Maiella"
Saluti del Sindaco di Casoli Massimo Tiberini Autorità Civili Militari Seminario "Resistenza e Brigata Maiella". Presentazione della ristampa del libro "La Resistenza nella Provincia di Chieti" di Maria Antonietta Manzi Gli studenti dell'Istituto "A. Marino" dialogano con Gianni Oliva, storico e saggista Coordina Maria Lucia Di Fiore, docente di Storia e Filosofia
ore 11 Coffee Break
ore 11:15 Memoria e futuro. Libertà e pace. Incontro dibattito degli studenti dell'Istituto Algeri Marino con Ivan Pedretti, segretario generale nazionale Spi Cgil Ferdinando Pappalardo, Vicepresidente Nazionale Anpi.

ore 13 Pausa pranzo al Castello Ducale, in collaborazione con l'Istituto Alberghiero "G. Marchitelli di Villa Santa Maria

ore 14:30 Raduno e corteo verso Piazza Brigata Malella con l'accompagnamento bandistico dei giovani musicisti del territorio

Piazza Brigata Maiella: Deposizione corona in onore dei combattenti e dei caduti della "Brigata Maiella" decorata di Medaglia d'Oro al Valor Militare

ore 15:00 Teatro comunale: Buone prassi - Presentazione elaborati degli studenti dell'Istituto "A. Marino"

Letture tratte dagli scritti del vicecomandante Domenico Troilo, classe V L, a cura di Conny Melchiorre;
II diario di bordo della "formidabile Brigata"; Dall'Abruzzo all'Italia:" i nuovi garibaldini"; Videointervista al partigiano Vincenzo Conicella, classe V A, a cura della prof. Maria Giovina Di Marino;

Presentazione di Ettore Troilo; Scrittura creativa: carteggio tra partigiani della Brigata Maiella, classi V G, V F, a cura della prof. Amalia De Risio;  Storia della Resistenza dei civili a Casoli; La storia di Elena De Laurentiis, classi IV A, IV B, V B, a cura della prof. Katia Di Giulio.

In occasione del 60° della costituzione dell'associazione nazionale "Brigata Maiella" nel foyer del Teatro Comunale sarà allestita una mostra storica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Casoli si festeggiano gli 80 anni dalla fondazione della Brigata Maiella: il programma completo

ChietiToday è in caricamento