rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità Guardiagrele

Carenza personale all'ospedale di Guardiagrele, associazione Salute è Diritto: "Presto un nuovo medico"

Giovedì si è tenuto un incontro tra il direttore sanitario della Asl Angelo Muraglia, il sindaco guardiese Donatello Di Prinzio, il medico del punto di primo intervento Orlando Donatucci e un rappresentante dell'associazione

Sembra stia per terminare l'emergenza di personale medico all'ospedale di Guardiagrele. Giovedì si è tenuto un incontro tra il direttore sanitario della Asl Angelo Muraglia, il sindaco guardiese Donatello Di Prinzio, il medico del punto di primo intervento Orlando Donatucci e un rappresentante dell'associazione Salute è Diritto. 

"Il dottor Donatucci - fa sapere l'associazione - ha ribadito più volte l'urgenza di reperire almeno un medico per rafforzare l'organico presso la struttura guardiese e il direttore Muraglia ha evidenziato la grave carenza di medici nella quale versa la Asl  e non solo. Nonostante questo però, ha comunicato che è già stata individuata una figura medica specializzata da mandare a stretto giro a Guardiagrele. Ha anche specificato che  entro il mese di gennaio, il servizio di radiologia sarà implementato di un turno aggiuntivo in modo da poter garantire il servizio per 12 ore giornaliere e cioè dalle 8 alle 20".

L'associazione Salute è Diritto ha chiesto al direttore "di poter implementare fin da subito l'attività del punto di primo intervento dell'ospedale di Guardiagrele facendo in modo che le ambulanze di 118 in uscita dalla struttura, possano rientrare con pazienti meno gravi e cioè nello specifico con i codici bianchi e verdi.
Questo rappresenterebbe una grande soluzione al sovraffollamento dei pronto soccorso maggiori ( nello specifico quello di Chieti) , costretti a lavorare con un grande afflusso di utenti che si riversano su tali strutture anche dalle zone pedemontane e per patologie minori. L'appello è rivolto anche all'assessore alla Sanità Nicoletta Verì , affinché si adoperi per velocizzare tutta la procedura".

L'associazione tiene a precisare che "il punto di primo intervento dell'ospedale di Guardiagrele è pienamente operativo di giorno e di notte. E invita tutta la popolazione del comprensorio a farne uso. Certi che all'interno verranno accolti da personale di grande esperienzae ringrazia tutti i sindaci del che sono intervenuti alla manifestazione di sabato 18 dicembre e ringrazia l'assessore regionale Mauro Febbo per l'aiuto mostrato in Regione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenza personale all'ospedale di Guardiagrele, associazione Salute è Diritto: "Presto un nuovo medico"

ChietiToday è in caricamento