rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità Santa Maria Imbaro

Torna la card "Dai Trabocchi alla Maiella", sconti e vantaggi per i turisti

La card turistica, disponibile anche nella versione digitale, mette in rete 20 gestori di siti della cultura e della natura e oltre 124 imprese, oltre al Parco Nazionale della Maiella

È in distribuzione la tredicesima edizione della card turistica del territorio, “dai Trabocchi alla Maiella”, nell’edizione 2023 rinnovata e ampliata di nuovi servizi e disponibile in duplice versione, cartacea e digitale. La card, realizzata dalla Dmc “Terre del Sangro Aventino” con la collaborazione del Parco Nazionale della Maiella, è stata presentata presso la Torre vinaria della cantina sociale Frentana a Rocca San Giovanni alla presenza dell’assessore al turismo Daniele D’Amario, dei rappresentanti delle imprese e degli enti territoriali.

La card mette in rete le meraviglie culturali e naturali del territorio del Sangro Aventino e fornisce sconti e vantaggi ai turisti, presentando un territorio diversificato e ricco in cui le amministrazioni comunali, gli operatori turistici e i gestori di siti hanno collaborato per migliorare l'offerta del territorio e promuoversi insieme.

Da quest’anno la card cambia veste, con un formato più leggero, sostenibile e smart! La versione cartacea è stata ridimensionata: la card “dai Trabocchi alla Maiella” si presenta come un opuscolo pieghevole, con all’interno informazioni sintetiche per visitare il territorio, collegata ad una versione digitale, la web app, ricca di contenuti e informazioni, in continuo aggiornamento. Il turista potrà consultare online informazioni precise come ad esempio gli orari di apertura dei principali siti turistici del territorio e avere sempre a portata di mano una tessera elettronica per godere di tutti i vantaggi riservati ai possessori della card.

Anche quest’anno sarà distribuita in tutte le strutture ricettive, negli esercizi convenzionati e nei punti di informazione turistica del territorio: 35.000 pieghevoli contenenti la card e tante informazioni su cosa visitare e dove ottenere sconti.

Quest’anno, le imprese turistiche che hanno aderito alla card sono 124 tra ristoranti, punti vendita di prodotti tipici e fornitori di esperienze nel territorio compreso tra la Costa dei trabocchi e la Maiella. I siti turistici visitabili con ingresso a tariffa ridotta o con uno sconto sulla visita guidata sono 20 e sono suddivisi nei territori della Costa dei trabocchi, Val di Sangro e Maiella Orientale. Partecipa anche il Parco Nazionale della Maiella.

“La card ‘Dai trabocchi alla Maiella’ – sottolinea Paolo Primavera, presidente del Patto Sangro Aventino – si conferma di anno in anno come un efficace strumento di accoglienza del territorio e l’adozione della versione digitale per il 2023 renderà ulteriormente dinamica e variegata l’offerta. Un ringraziamento va a tutti gli operatori privati coinvolti e agli enti territoriali, tra cui l’Associazione degli enti locali e il Parco della Maiella, che hanno finanziato l’iniziativa”.

“Per la Regione Abruzzo – aggiunge l’assessore al turismo Daniele D’Amario - è motivo di grande plauso e orgoglio partecipare a queste iniziative, che dimostrano quanto la collaborazione tra pubblico e privato sia fondamentale ed efficace per rilanciare il nostro territorio e dare la giusta visibilità al comprensorio che va dalla Maiella ai trabocchi, che può essere considerato, senza dubbio, un territorio attraente che merita tutta l’attenzione possibile; la Regione sosterrà queste iniziative”.

Paolo Primavera, presidente del Patto Sangro Aventino

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la card "Dai Trabocchi alla Maiella", sconti e vantaggi per i turisti

ChietiToday è in caricamento