rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Attualità

Cambio al vertice dei vigili del fuoco di Chieti: al comando arriva l'ingegnere Barboni

Primo dirigente, proviene dal comando provinciale di Teramo. Succede al collega Martella, designato a sostituirlo proprio nel capoluogo teramano

Cambio al vertice dei vigili del fuoco della provincia di Chieti. Questa mattina, nella sede centrale di via Masci, si è tenuto il passaggio delle consegne. La guida del comando dei vigili del fuoco di Chieti è stata assunta da Massimo Barboni, primo dirigente, proveniente da Teramo dove ha svolto le funzioni di comandante provinciale negli ultimi tre anni.

Massimo Barboni, ingegnere, sposato e con due figli, è entrato a far parte del Corpo nazionale dei vigili del fuoco nel 1990, ha prestato servizio come funzionario nel comando di Pescara e come vice comandante nei comandi di Massa-Carrara, Teramo e Chieti. Nel 2015, dopo la nomina a primo dirigente, ha assunto le funzioni di vicario del comandante dei vigili del fuoco di Venezia. Il comandante Barboni ha anche ricevuto numerosi incarichi nella gestione di emergenze di rilevanza nazionale tra cui gli eventi sismici di Molise 2002, Abruzzo 2009, Emilia 2012 e Italia Centrale 2016.

Dopo il saluto e i ringraziamenti al collega ingegnere Davide Martella, che dal 4 luglio scorso è stato nominato comandante dei vigili del fuoco di Teramo, Barboni, rivolgendosi al personale operativo in servizio nella sede centrale, ha evidenziato l’importanza di conservare e, se possibile, accrescere lo spirito di squadra che caratterizza lavoro dei pompieri e che rappresenta il principale valore aggiunto nell’organizzazione del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio al vertice dei vigili del fuoco di Chieti: al comando arriva l'ingegnere Barboni

ChietiToday è in caricamento