Attualità

Il calendario 2019 della Polizia di Stato fa bene all'Unicef

Ogni mese il disegno di un fumettista rappresenta la vita quotidiana degli agenti. Si può prenotare la versione da muro o quella da tavolo entro il 24 settembre

Anche per il 2019 è stato realizzato il calendario della Polizia di Stato, il cui ricavato verrà destinato a finanziare alcuni appelli umanitari dell’Unicef. Ogni mese ha come protagonista il disegno di un fumettista che rappresenta l’attività quotidiana della Polizia di Stato.   

Solo lo scorso anno, la vendita dei calendari della Polizia di Stato ha permesso di devolvere 117mila euro al progetto Unicef “ Italia – Emergenza bambini migranti”.

Quest’anno, il ricavato della vendita sarà destinato al sostegno del progetto “Yemen”, teatro di una delle più gravi crisi umanitarie del mondo, dove oltre 22 milioni di persone necessitano di assistenza immediata. L’Unicef si prefigge di raggiungere, con i propri interventi, 17 milioni e 300mila persone, tra cui quasi 10 milioni di bambini, attraverso azioni che garantiscono l’accesso sicuro all’acqua, la prevenzione e la cura delle malattie killer più frequenti e il supporto psicosociale ai bambini e adolescenti attraverso percorsi educativi. 

Si può  prenotare il calendario da parete, al costo di 8 euro, e il calendario da tavolo, al costo di 6 euro, entro il 24 settembre, previo versamento su conto corrente postale numero 745000, intestato a “Calendario della Polizia di Stato 2019 per il progetto Unicef  “Yemen”.

La ricevuta del versamento sarà poi presentata agli Uffici Relazioni con il Pubblico di tutte le questure d’Italia che forniranno dettagli sulla consegna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il calendario 2019 della Polizia di Stato fa bene all'Unicef

ChietiToday è in caricamento