rotate-mobile
Attualità Vasto

"Buoni pasto per i dipendenti della Asl che svolgono turni da più di 6 ore": la sentenza del tribunale

Una importante vittoria per la Fp Cgil di Chieti che arriva dopo anni di attesa e riguarda tutti i lavoratori della Lanciano Vasto Chieti

I dipendenti della Asl 02 Lanciano Vasto Chieti che svolgono turni superiori alle sei ore da oggi hanno diritto al buono pasto: è quanto stabilito nell'udienza dinanzi al tribunale di Vasto. Un risultato che arriva dopo anni di attesa e una importante vittoria per la Fp Cgil di Chieti che commenta la sentenza in merito al diritto anche dei lavoratori turnisti ai buoni pasto.

La Asl, a seguito delle ultime sentenze sul punto, ha riconosciuto in via transattiva il diritto per i cinque anni precedenti la messa in mora o il deposito del ricorso per tutti i lavoratori che hanno effettuato turni superiori alle 6 ore e per ogni giorno di effettivo lavoro.

Un risultato che, come evidenzia il sindacato, crea un importante precedente.

“Ringraziamo tutti i lavoratori che hanno avuto fiducia in noi – dichiara il segretario provinciale Fp Cgil di Chieti, Carmine Gasbarro –.  Ringraziamo il nostro legale Michele Sonnini per il prezioso impegno e per la professionalità nel sostenere la causa portata a termine con un importante risultato. Il buono pasto per noi non è solo un incentivo, ma rappresenta un riconoscimento importante che va a valorizzare i dipendenti della Asl 02, per il lavoro svolto a garanzia della salute dei cittadini”.

Leggi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

Il segretario provinciale conclude spiegando che “in questi giorni, attraverso la contrattazione economica decentrata di secondo livello, attendiamo la proposta della Asl in merito all'erogazione dei buoni pasto anche per tutti gli altri lavoratori che non può essere peggiorativa rispetto a quanto ottenuto, per evitare nuovi ricorsi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Buoni pasto per i dipendenti della Asl che svolgono turni da più di 6 ore": la sentenza del tribunale

ChietiToday è in caricamento