Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità

Il “Biodistretto le verdi valli teatine” riconosciuto dalla Giunta regionale

Un'area naturalmente vocata al biologico che avrà sede presso la società Fiera dell’agricoltura e dell’artigianato Città di Vacri

La Giunta regionale riunitasi oggi, 8 luglio, ha dato il via libera al riconoscimento del distretto del cibo denominato “Biodistretto le verdi valli teatine”.

Si tratta di un'area naturalmente vocata al biologico nella quale diversi attori del territorio stringono un accordo per la gestione sostenibile: l'area teatina avrà sede presso la società Fiera dell’agricoltura e dell’artigianato Città di Vacri e sarà circoscritta nel territorio dei seguenti comuni della provincia di Chieti: Ari, Bucchianico, Casacanditella, Casalincontrata, Chieti, Fara Filiorum Petri, Francavilla al Mare, Guardiagrele, Miglianico, Ortona, Pennapiedimonte, Pretoro, Rapino, Ripa Teatina, Roccamontepiano, San Martino Sulla Marrucina, Torrevecchia Teatina, Vacri, Villamagna.

Ricevi le notizie di ChietiToday su Whatsapp 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il “Biodistretto le verdi valli teatine” riconosciuto dalla Giunta regionale
ChietiToday è in caricamento