menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

FOTO-"Il piano neve ha funzionato, le criticità serviranno a calibrarlo ancora meglio": il bilancio del Comune

Anche nelle ultime ore, dalla scorsa notte, dispiego di mezzi e uomini per l'abbassamento delle temperature che ha formato il ghiaccio e per la seconda giornata dello screening di massa

Sono andati avanti anche per tutta la giornata di oggi (domenica 14 febbraio) gli interventi dei mezzi spargisale a Chieti. Finita la nevicata, infatti, già dalla scorsa notte il pericolo è diventato il ghiaccio formatosi per l'abbassamento delle temperature. 

“Sono stati giorni intensissimi che ci hanno visti operativi sia sul fronte maltempo, sia su quello degli screening che nonostante la neve non si è fermato - dicono il sindaco Diego Ferrara e l’assessore all’Ambiente Chiara Zappalorto – Il piano ha funzionato, con qualche prevedibile criticità che ci consentirà di calibrarlo al meglio. Le polemiche astiose non ci interessano, come non ci interessa alimentare la smania di visibilità degli ex amministratori dai quali in questi mesi non è arrivata ancora una proposta concreta e applicabile alla città, valga una volta per tutte la risposta data loro dalla comunità teatina che ci ha scelto dopo i dieci anni di governo del centrodestra".

"Ci interessa invece il lavoro che stiamo facendo e quello prodotto in questi giorni di maltempo dalla cordata formata da uffici comunali, associazioni di Protezione civile cittadina, Formula Ambiente e polizia municipale, è importante e vogliamo sottolinearlo - proseguono - ringraziando tutta la squadra che ha lavorato ininterrottamente per alleviare disagi e rischi alla città, forze preziose unite a quelle dei volontari che oggi ci hanno supportato anche per accompagnare la seconda domenica di screening della popolazione, presidiando tutte le sedi di rilevazione dei tamponi antigenici".

"I mezzi di Formula Ambiente hanno svolto un lavoro capillare sul territorio iniziando da venerdì notte lo spargimento di sale, continuato anche oggi sulle vie principali, secondarie e pedonali e poi con prudenza quelle più in pendenza, nonché sulle arterie che uniscono le due parti della città. Queste attività sono continuate per tutta la giornata e proseguiranno anche domani, proprio perché il ghiaccio è più insidioso della neve. Sono stati in moto i mezzi, ma anche le braccia degli addetti di Formula che hanno provveduto manualmente a spargere sale su scale e marciapiedi per rendere i passaggi pedonali accessibili e sicuri. Liberata la strada che porta al canile, siamo intervenuti anche in risposta alle tante segnalazioni arrivate dalla cittadinanza ai numeri di Formula, Coc e municipale, cercando di affrontare prima quelle più gravi o urgenti e invitando alla pazienza, perché purtroppo non è possibile essere ovunque nello stesso momento. Alla comunità vogliamo rivolgere un sentito ringraziamento, siamo orgogliosi del comportamento dei nostri cittadini, perché hanno risposto alle raccomandazioni di limitare all’essenziale le uscite, visto anche l'ingresso in zona rossa che interessa la nostra città, facendo molta attenzione anche agli spostamenti a piedi e collaborando attivamente a rendere meno pesante il bilancio di queste giornate”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento