rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Attualità

Le attività del consiglio regionale nel 2023, Sospiri: "L'assemblea è tornata al centro di Regione Abruzzo"

"Sapevamo che questo sarebbe stato l’anno in cui avremmo portato a casa molte delle riforme strutturali progettate da tempo e l’abbiamo fatto", il commento del presidente del consiglio regionale

“Si sta per concludere un’intera legislatura e ritengo che, dopo cinque anni, il consiglio regionale si sia posizionato al centro dell’attività della Regione Abruzzo, come deve essere per una assemblea legislativa”. Il presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, ha aperto con queste parole la conferenza stampa di questa mattina, durante la quale è stato fatto il bilancio dell’attività del consiglio nell’anno passato.

“Siamo intervenuti nei momenti più drammatici – ha detto Sospiri - rafforzando l’attività normativa e siamo stati al fianco degli abruzzesi anche nei momenti di festa, sostenendo grandi eventi e manifestazioni di rilievo nazionale. Sapevamo che questo sarebbe stato l’anno in cui avremmo portato a casa molte delle riforme strutturali progettate da tempo e l’abbiamo fatto: dalla legge urbanistica alla rete ospedaliera e ancora i testi unici su turismo e cultura. In consiglio regionale vige rispetto per l’istituzione e per il voto degli abruzzesi e seppur esistono differenze marcate e accese tra maggioranza e opposizione, ritengo di essere stato sempre rispettato dall’intera Assemblea. Questa maturità politica ha portato l’Abruzzo a cogliere dei traguardi importanti”.

Attività legislativa

Il consiglio regionale, nel 2023, si è riunito 23 volte (17 sedute ordinarie, 3 urgenti e 3 straordinarie) approvando 61 leggi regionali. Sono 35 le sedute dell’ufficio di presidenza che ha adottato 233 deliberazioni.Nessuna legge regionale abruzzese è stata impugnata quest’anno dal Consiglio dei Ministri; risultato ottenuto grazie al costante lavoro di coordinamento e leale collaborazione che il consiglio regionale ha attivato in sede ministeriale, prevenendo possibili impugnative. Tra i testi legislativi più significativi che hanno previsto il riordino di interi settori figurano la nuova legge urbanistica (Lur), la disciplina del sistema turistico regionale e la disciplina del sistema culturale. I provvedimenti di maggiore impatto sono stati: l’istituzione del nuovo Comune di Pescara; il superamento delle Comunità montane e le disposizioni a sostegno degli interventi di miglioramento sismico ed efficientamento energetico del patrimonio edilizio sul territorio regionale; l’istituzione del reddito di libertà per le donne vittime di violenza; l’abbattimento delle barriere architettoniche quale criterio per l’accesso ai contributi regionali; le nuove disposizioni in materia di psicologia scolastica; la semplificazione delle certificazioni sanitarie in ambito scolastico; l’iscrizione dei senza dimora nelle liste degli assistiti delle Asl abruzzesi; interventi per la realizzazione di soggiorni educativo – terapeutici e campi scuola in favore di bambini e adolescenti con diabete mellito. Inoltre, sono state approvate leggi regionali per la celebrazione della 50esima edizione dei Premi Flaiano; per la partecipazione delle Regione al Premio Borsellino; per il riconoscimento di Penne quale città della sartoria artigianale; per l’istituzione del premio Alfredo Salerno; per la partecipazione della regione al concorso internazionale “Caniglia” e al premio Pigro dedicato a Ivan Graziani; per il riconoscimento di Castelli come città della Ceramica artigianale abruzzese: per l’istituzione della Giornata ecologica regionale; per la partecipazione al Premio Zilli per il giornalismo oltre all’istituzione della Fondazione in memoria della tragedia di Marcinelle. Nel 2023 è stata approvata la nuova rete ospedaliera per l’Abruzzo che prevede 4 ospedali con funzioni di Hub per le reti tempo dipendenti; 6 ospedali di base; 4 ospedali di primo livello e 2 presidi di area disagiata, sedi di pronto soccorso. Tra gli interventi previsti dal bilancio della Regione Abruzzo 2024-2026 ricordiamo: 13 milioni di euro per gli aiuti al settore agricolo; 7,5 milioni per sport, turismo e grandi eventi; 12 milioni per la protezione civile e 7 milioni per le borse di studio.

Le commissioni consiliari hanno svolto 164 sedute totali con 108 audizioni. La relazione finale della commissione d’inchiesta è stata licenziata nell’ultima seduta del 15 marzo 2023. L’assemblea legislativa ne ha preso atto il 27 aprile 2023. Sono 4 le riunioni del comitato per la legislazione per esprimere il parere su 6 progetti di legge. Il Consiglio per le autonomie locali ha espresso 2 pareri su progetti di legge o delibere di giunta e 5 richieste di parere rese alla Corte dei Conti. Europa. Nel 2023, il consiglio regionale ha partecipato alla formazione della normativa europea proposta di regolamento del Parlamento Europeo e del consiglio che modifica i regolamenti (UE) 2019/943 e (UE) 2019/942 e le direttive (UE) 2018/2001 e (UE) 2019/944 per migliorare l'assetto del mercato dell'energia elettrica dell'Unione. Nuovo Stemma. Il 12 dicembre 2023, il consiglio regionale dell’Abruzzo ha approvato la legge che introduce la revisione definitiva al simbolo distintivo di Regione Abruzzo.

Iniziative culturali, bandi e manifestazioni

Sono state promosse iniziative come il concorso studentesco “Per non dimenticare le vittime del terrorismo. Premio Fabrizia Di Lorenzo”; concessi contributi per le spese trasporto sostenute dalle scuole in visita all’Emiciclo; il Festival del medioevo nell’area Casuriense. L’ufficio di presidenza ha inoltre concesso 121 patrocini. Per il bando cultura e sociale sono stati concessi contributi per oltre 386 mila euro a 15 Comuni e 135 associazioni. Per il Fondo di sussidiarietà per il terzo settore finanziate 227 associazioni sportive e 41 enti con un contributo complessivo pari a oltre 700 mila euro. Per il bando Medioevo 321 mila euro per 20 Comuni e 2 Unioni di Comuni. Il consiglio regionale ha ideato e sostenuto 4 eventi: la quinta edizione del Festival dannunziano, la terza edizione della Transumanza, la prima edizione della Notte dei serpenti e il Festival dei popoli europei.

Risorse umane e formazione

Nel 2023 sono stati assunti 16 dipendenti ed erogate 243 ore di formazione per il personale del Consiglio regionale.

Cura patrimonio, infrastrutture e tecnologie

Sono stati avviati i lavori di perforazione per la costruzione del collegamento meccanizzato pedonale tra il parcheggio di Collemaggio dell’Aquila e viale Luigi Rendina. Nel 2023 è stato avviato il cantiere per il restauro per il restauro di Castel Camponeschi: progetto nato dalla collaborazione tra il Comune di Prata D’Ansidonia ed il consiglio regionale dell’Abruzzo. Avviati interventi per l’isolamento sismico alla base e agli impianti della sala De Cecco, nell’edificio che ospita gli uffici del consiglio ergionale dell’Abruzzo in piazza Unione, a Pescara. La struttura tecnologica e informatica del consiglio regionale è stata notevolmente potenziata nel corso dell’ultimo anno, implementando standard e misure di sicurezza per la prevenzione del “Cyber risk”.

Le autorità indipendenti

Le principali iniziative realizzate nel 2023 dalla Commissione Pari opportunità presieduta da Maria Franca D’Agostino: bando di concorso di idee denominato: “Diversi alla pari – Call for Ideas”; progetto “Women on board 2023”; protocollo d'intesa con l’associazione “Emily Abruzzo”; istituzione dell’osservatorio Pari Opportunità, dell’osservatorio della violenza domestica, della cabina di regia, dell’albo regionale e riordino dei C.A.V. e delle Case Rifugio”.

Il Corecom, presieduto da Giuseppe La Rana, ha organizzato una serie di incontri nell’ambito di “Futuro Hub connessioni digitali” dedicati ai ragazzi in età scolare per promuovere l’utilizzo consapevole dei social e della rete all’Aquila, Pescara e Vasto. Sono 3.164 le istanze di conciliazione raccolte dal Comitato con 338 provvedimenti d’urgenza. Oltre l’80% dei procedimenti avviati è stato concluso con accordo il cui valore economico, tra storni e indennizzi, è stato pari in media a 400 euro per ciascun utente in fase di conciliazione e a 750 euro in fase di definizione, per un totale complessivo di 1 milione di euro riconosciuti. La garante dell’infanzia e dell’adolescenza Maria Concetta Falivene ha provveduto all’aggiornamento dei dati in merito al numero dei minori diversamente abili (oltre 7.000) che risiedono in Abruzzo distinti per province di residenza (dal 01/01/2023 al 30/04/2023); costituito il tavolo disabilità al fine di favorire l'accesso universale ai servizi a tutela dei diritti di bambine, bambini, adolescenti e giovani, contrastando le disuguaglianze e la trasmissione intergenerazionale dell’esclusione. È stata organizzata la terza edizione del corso di formazione per aspiranti tutori volontari di minori non accompagnati con 25 Tutori formati e un convegno a conclusione del corso dal titolo “Principio di legalità: Poteri, Funzioni e Responsabilità genitoriali e professionali in ambito minorile”. Promosso il corso di cinema e realizzazione finale del documentario “II Confine” a Rancitelli di Pescara. Costituzione del tavolo tecnico regionale socio-sanitario con l’obiettivo di analizzare e programmare interventi su temi quali diabete in età giovanile, cardiopatie, morti improvvise, disturbi dell’alimentazione, assunzione di alcol e di sostanze stupefacenti e del tavolo tecnico affido familiare. Gestione dei casi segnalati attraverso interventi mirati presso i servizi sociali territoriali, tribunale per i minorenni, figure parentali e/o di riferimento del minorenne con 41 procedimenti aperti.

Il garante dei detenuti, Gianmarco Cifaldi, ha promosso il convegno “La giustizia tra realtà ed utopia. Problemi attuali della vita penitenziaria”. Sono stati attivati 2 protocolli d’intesa rispettivamente tra la casa di reclusione di Sulmona e la casa circondariale di Avezzano con il Parco Nazionale d’ Abruzzo Lazio e Molise per favorire percorsi di lavoro di pubblica utilità nella manutenzione e recupero del patrimonio pubblico e ambientale. Sono state gestite 222 segnalazioni da parte di detenuti, congiunti e avvocati, degli istituti penitenziari abruzzesi. Sono 40 i detenuti iscritti ai corsi di laurea nell’anno accademico 2022/2023. Difensore civico. In attesa della nomina del nuovo difensore civico dopo la scomparsa di Giandonato Morra, nel corso del 2023 sono state trattate 420 istanze, con 24 decisioni di cui 7 accolte.

Informazione e social

L’ufficio Stampa del Consiglio regionale ha prodotto 1056 notizie Acra (Agenzia di Stampa del Consiglio regionale dell’Abruzzo), 46 conferenze stampa, 210 servizi video e pubblicato 205 gallerie fotografiche. Il sito Emiciclonews.it ha registrato un incremento delle visualizzazioni (+21%) rispetto al 2022 e 19.213 nuovi utenti. Per quanto riguarda i canali social: +21% di follower per la pagina Facebook con una maggiore copertura (+14%) e più interazioni rispetto allo scorso anno (+81%). Per Instagram (+19% di follower), le interazioni degli utenti, in media, raddoppiano rispetto ai dati dello scorso anno. L’incremento di commenti, “Mi piace” e condivisioni dei post, dimostra l’accresciuto interesse dei cittadini nei confronti delle tematiche comunicate dal Consiglio regionale.

Biblioteca e visite scolastiche

Sono 47 le scuole che hanno visitato l’Emiciclo nel corso del 2023 con 1.300 studenti; 2 le delegazioni straniere. La biblioteca “Giuseppe Bolino” ha incrementato del 28% gli utenti iscritti e del 13% gli accessi alle aule studio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le attività del consiglio regionale nel 2023, Sospiri: "L'assemblea è tornata al centro di Regione Abruzzo"

ChietiToday è in caricamento