La biblioteca De Meis fornisce il suo contributo ai lettori: libri e periodici gratuiti

In questi giorni particolari, le biblioteche abruzzesi si stanno adoperando per venire incontro alle esigenze dei lettori

In questi giorni particolari, le biblioteche abruzzesi si stanno adoperando per venire incontro alle esigenze dei lettori e hanno deciso di aprire a tutti le iscrizioni gratuite alla biblioteca on line cui fa capo il polo bibliotecario della Regione Abruzzo. 

Tutte le biblioteche della Regione Abruzzo aderiscono infatti ad una piattaforma digitale da cui è possibile scaricare gratuitamente libri e leggere periodici.

Per accedere occorre inviare una mail con i propri dati alla biblioteca De Meis all'indirizzo biblioteca.ch@regione.abruzzo.it; il referente è Lorenzo Gentile che darà corso alle richieste di iscrizione che perverranno.

Sarà possibile così ottenere le credenziali per accedere al prestito digitale e alla consultazione dell'emeroteca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa è estesa a tutte le biblioteche della regione Abruzzo ed è completamente gratuita per l'utenza. Qui l'elenco completo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Il teatro piange Maria Grazia Montante, regina della compagnia I Marrucini

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

  • “Morti aspettando la cassa integrazione”: necrologi shock di CasaPound davanti alla sede Inps

Torna su
ChietiToday è in caricamento