Attualità

Inaugurata la biblioteca Bonincontro, gli amici della poetessa attendono di formalizzare la donazione dei libri

Fautori del passaggio già tentato dalla scrittrice, sono stati gli affetti più cari Antonella De Luca, Pina Allegrini, Ronaldo D'Alonzo e Mirella Corsini

Dopo l'inaugurazione della biblioteca dedicata alla poetessa Marilia Bonincontro, scomparsa nel 2019, gli amici più cari mirano a organizzare un evento in presenza per commemorarla. 

E, soprattutto, per formalizzare la donazione degli 8mila volumi eredità dell'insegnante e scrittrice alla città di Chieti. Attualmente, infatti, non è ancora stata firmata in maniera ufficiale la cessione dei libri al Comune. 

Fautori del passaggio sono stati gli amici più cari, vicini alla poetessa Bonincontro fino all'ultimo. Si tratta di Antonella De Luca, Pina Allegrini, Ronaldo D'Alonzo e Mirella Corsini che dopo la sua morte si sono impegnati per dare seguito alle sue volontà. 

Sono stati loro, infatti, gli artefici della donazione dell'immenso patrimonio che già Marilia Bonincontro aveva offerto al Comune, senza successo. Senza il loro intervento, la preziosa eredità libraria sarebbe andata perduta, se non addirittura distrutta. 

E, ora, si aspetta che la pandemia conceda una tregua, per riuscire a organizzare un evento per ricordare il valore culturale e umano della compianta scrittrice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata la biblioteca Bonincontro, gli amici della poetessa attendono di formalizzare la donazione dei libri

ChietiToday è in caricamento