Attualità

Bando Famiglie e Commercio: si può presentare richiesta adesione fino al 20 maggio

L’amministrazione comunale ha riaperto i termini dell’avviso per l'erogazione di buoni acquisto

Il Comune di Chieti ha riaperto i termini dell’avviso a sostegno di Famiglie e Commercio con il secondo avviso pubblico per l'erogazione di buoni acquisto spendibili negli esercizi commerciali cittadini, che nasce dalla sinergia degli assessorati all’Innovazione Sociale e al Commercio.

I termini per gli esercenti e famiglie scadono il 20 maggio, è possibile presentare la domanda tramite l'App Smart.PA o scaricando il modulo dal sito del comune al link del bando, ma gli uffici comunali resteranno in ogni caso a disposizione degli utenti per dare informazioni o supporto alla compilazione delle domande. 

“Una scelta che deriva dalla necessità di supportare il commercio cittadino e di farlo con dei buoni che possono essere spesi in ogni attività commerciale della città, non solo, dunque di natura alimentare, com’è accaduto con le risorse del decreto Ristori – così il sindaco Diego Ferrara con gli assessori Mara Maretti e Manuel Pantalone – La prima tranche di fondi è già in erogazione, contiamo di arrivare a rendere esecutivo il secondo avviso già dai primi di giugno. Perché l’azione sia incisiva e arrivi al maggior numero di esercizi commerciali, è indispensabile, però, che le attività rispondano iscrivendosi e, dunque, manifestando l’interesse alla domanda per essere inseriti nell'elenco dei negozi in cui è possibile spendere i buoni. Si tratta di una modalità semplice sia di adesione, sia di rimborso dei buoni, che segue tempi brevissimi dopo l’incasso, per questo abbiamo più volte reiterato l’invito al comparto commerciale cittadino ad aderire. Il momento è difficile, la pandemia ha toccato tutti, non solo dal punto di vista sanitario, le possibilità del Comune di sostenere il settore sono limitate, ma faremo tutto il possibile per portare fondi e conforto alle nostre attività. Questa è infatti solo una delle iniziative che abbiamo varato per spingere la ripresa e riattivare i motori della città: il bando produce introiti e offre un aiuto concreto e immediato a chi si iscrive".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando Famiglie e Commercio: si può presentare richiesta adesione fino al 20 maggio

ChietiToday è in caricamento