Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Abruzzo da record con 13 Bandiere blu, l'assessore D'Amario: "Risultato straordinario"

In tutta la regione, è aumentato il numero di spiagge sostenibili rispetto all'anno scorso: nel 2020 erano 10

Cresce l'entusiasmo dopo la notizia delle 13 Bandiere blu conquistate dall'Abruzzo, con l'ingresso di Francavilla al Mare, che si aggiunge a Fossacesia, San Salvo e Vasto. In tutta la regione, è aumentato il numero di spiagge sostenibili rispetto all'anno scorso. Nel 2020 erano 10. 

"Un dato straordinario- è il commento dell’assessore al Turismo Daniele D’Amario – che conferma la sostenibilità della nostra costa adriatica con punte di alto valore naturalistico e perfettamente preservate. Proprio questo riconoscimento legato all’aumento delle Bandiere Blu è il miglior viatico per una stagione turistica nella quale il prodotto mare è destinato a recitare un ruolo di primo piano. Ora si apre la sfida di mantenere questo livello alto di sostenibilità”.

L’azione di prevenzione e rispetto delle normative nazionali e europee in materia di depurazione delle acque sono alla base della performance abruzzese, ma dal punto di vista turistico ora il dato va declinato sull’offerta, prosegue D'Amario.

"È questa la sfida che dobbiamo raccogliere; una parte importante della promozione e del marketing territoriale dovrà tener conto di questo dato se veramente si vuole dare una svolta all’offerta turistica abruzzese. È una sfida importante che nel 2021 intendiamo giocare fino in fondo”.

Per il 2021, le Bandiere Blu d’Abruzzo sono, oltre a quelle nel Chietino, per la provincia di Teramo: Pineto, Roseto degli Abruzzi, Silvi, Giulianova, Tortoreto e Martinsicuro; per la provincia dell’Aquila: Scanno e Villalago; per la provincia di Pescara la città di Pescara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abruzzo da record con 13 Bandiere blu, l'assessore D'Amario: "Risultato straordinario"

ChietiToday è in caricamento