rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Attualità

Aiuto per cercare una bambina scomparsa a Francavilla: ma la notizia è falsa

Sui gruppi Facebook riguardanti la città di Francavilla sono apparsi degli annunci sospetti, in cui si chiedeva di diffondere la notizia per cercare una bambina scomparsa di 4 anni

Sui gruppi Facebook riguardanti la città di Francavilla sono apparsi degli annunci sospetti, in cui si chiedeva di diffondere la notizia per cercare una bambina scomparsa di 4 anni.

Annunci che hanno fatto in poco tempo il giro del web, mobilitando i più sensibili, ma c’è chi ha lanciato – a ragione – l’allarme.

La notizia della bambina scomparsa è falsa. Gira in gran parte dei gruppi social di qualsiasi città italiana. Il fine è quello di adescare vittime per condurle su una pagina pubblicitaria.

Leggi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

A dirlo sono gli inquirenti che chiedono di prestare massima attenzione. Il link della notizia della bambina scomparsa rimanda a una serie di prodotti derivati da erbe officinali. Le frasi sono in inglese sgrammaticato, i contenuti sarebbero ospitati su server esteri. Tuttavia sembrano siti privi di malware ma potrebbero comunque risultare truffaldini, per spingere gli utenti a comprare prodotti. In poche parole si tratta di una truffa, per cui si invitano gli utenti a non lasciarsi impressionare e soprattutto non cliccare o condividere il falso link.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aiuto per cercare una bambina scomparsa a Francavilla: ma la notizia è falsa

ChietiToday è in caricamento