Autodichiarazione Coronavirus: il Ministero dell’Interno rilascia il nuovo modello, scaricalo qui

Nuove specifiche per quanto riguarda l’ultimo modulo dell’autocertificazione per giustificare gli spostamenti durante questa emergenza Coronavirus

Nuove specifiche per quanto riguarda l’ultimo modulo dell’autocertificazione per giustificare gli spostamenti durante questa emergenza Coronavirus. Il modello della dichiarazione cambia ancora dopo che il Presidente Giuseppe Conte ha conferito maggiori poteri ai Presidenti di Regione.

Il cittadino dovrà dunque specificare altri dettagli, in particolar modo la Regione, di partenza e di arrivo.

Sotto la propria responsabilità dovrà dichiarare di non essere sottoposto a quarantena, di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna e delle sanzioni previste nell’art. 4 del decreto legge 25 marzo 2020 n. 19.

Dove scaricare la nuova autodichiarazione?

Il Ministero dell'Interno ha divulgato l'ultimo modulo del 26 marzo: scaricalo da qui. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le multe

Nello specifico le multe previste nell’art. 4 riguardano chi si sposta a piedi: 400 euro oppure 280 euro se il pagamento avviene entro 30 giorni dalla sanzione; chi si sposta in auto: 533,33 euro oppure 373,34 euro se il saldo avviene entro 30 giorni. Il pagamento deve essere effettuato con il modello F23.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • Diffondono il panico con il vocale su Whatsapp che accusa il commerciante: denunciati per procurato allarme

  • Esce ubriaco nonostante il divieto e si schianta contro una centralina dell'Enel: arrestato

Torna su
ChietiToday è in caricamento