rotate-mobile
Attualità

Cosa cambia nella nuova autocertificazione Coronavirus e dove scaricarla

Nuove modifiche interessano l’ultima autocertificazione del 22-23 marzo per contenere l’emergenza Coronavirus

Nuove modifiche interessano l’ultima autocertificazione del 22-23 marzo per contenere l’emergenza Coronavirus. Oltre ai punti già presenti nel precedente modello, ci sono altre specifiche che il cittadino dovrà presentare.

Nell’ultimo modulo non si dichiara solo di non essere sottoposto alla misura della quarantena e di non essere risultato positivo al Covid-19 di cui all'articolo 1, comma 1, lettera c), del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 marzo 2020. Va indicato infatti l’indirizzo da cui è iniziato lo spostamento nonché il luogo di destinazione.

Il cittadino dovrà specificare chiaramente anche il domicilio, oltre la residenza.

Per quanto riguarda i motivi degli spostamenti, ecco quelli previsti:

  • comprovate esigenze lavorative
  • motivi di salute
  • situazione di necessità
  • assoluta urgenza.

La voce assoluta urgenza sostituisce la precedente “rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza” in quanto viene recepito il dpcm del 22 marzo che vieta i trasferimenti da un Comune all'altro.

Per scaricare il nuovo modello dell’autocertificazione 22-23 marzo, clicca qui.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa cambia nella nuova autocertificazione Coronavirus e dove scaricarla

ChietiToday è in caricamento