Attualità

Boom di prenotazioni per i vaccini dopo l'introduzione del green pass per ristoranti e palestre

Nella giornata di ieri, ci sono state 800 prenotazioni in più rispetto al giorno precedente e rispetto alla media quotidiana dell'ultimo periodo

Boom di prenotazioni per il vaccino contro il Coronavirus, in Abruzzo, dopo l'anuncio dell'introduzione del green pass obbligatorio per ristoranti, palestre, fiere e altre attività. Lo riporta l'agenzia Ansa.

Nella giornata di ieri, ci sono state 800 prenotazioni in più rispetto al giorno precedente e rispetto alla media quotidiana dell'ultimo periodo, mentre stamani, alle 10.30, le richieste erano 1.611, dato di poco inferiore al totale che, negli ultimi giorni, si registrava nelle 24 ore.

L'auspicio della task force regionale è che le misure adottate dal Governo spingano gli abruzzesi che non lo hanno ancora fatto a prenotare la vaccinazione. Al momento sono circa 400mila, in Abruzzo, le persone che non hanno ancora ricevuto la prima dose (il dato comprende anche coloro che hanno prenotato e sono in attesa della somministrazione).

Secondo le stime citate dall'Ansa, ha ricevuto almeno una dose l'80,22% degli over 80, l'83,47% della fascia 70-79 anni, il 78,22% di quella 60-69 anni, il 69,18% della fascia 50-59 anni, il 61,91% di quella 40-49 anni, il 53,4% di quella 30-39 anni, il 59,41% della fascia 20-29 anni e il 33,57% di quella 12-19 anni. Si lavora, in particolare, per sensibilizzare gli over 50, fascia a rischio di ospedalizzazione in caso di Covid-19.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boom di prenotazioni per i vaccini dopo l'introduzione del green pass per ristoranti e palestre

ChietiToday è in caricamento