Attualità

L'attore Marcello Sacerdote premiato a Roma: suo il premio per la "miglior recitazione"

Al "Rome outcast indipendent film award" l'abruzzese premiato per la sua interpretazione nel film-documentario “Oltre la memoria”

L'attore abruzzese Marcello Sacerdote protagonista a Roma. Al "Rome outcast indipendent film award" l'abruzzese è stato premiato per la sua interpretazione nel film-documentario “Oltre la memoria”.

Alll’Istituto Cine-Tv Roberto Rossellini si è svolta la cerimonia di premiazione annuale del festival cinematografico "Rome outcast indipendent film award". Selezionati circa un migliaio di lungometraggi e cortometraggi provenienti sia dall’Italia che dal resto del mondo. Tra i premiati, appunto, l’attore Marcello Sacerdote, come vincitore assoluto alla categoria “miglior recitazione" per la sua interpretazione nel film-documentario “Oltre la memoria”.

“Una bella soddisfazione personale - ha detto Sacerdote - ma soprattutto una grande emozione per il mio territorio e le sue genti, che meritano di valorizzare in profondità la propria storia e le proprie storie. Questa in particolare che abbiamo raccontato è una storia molto umana, di alto spessore civile e sociale, che appartiene alla collettività e a tutte le singole persone che l’hanno direttamente o indirettamente attraversata”. 

ll film-documentario “Oltre la memoria - Lanciano 5/6 ottobre 1943”, co-prodotto da l'Associazione Culturale L'Altritalia e Enzo Francesco Testa con il supporto del Comune di Lanciano e la sezione ANPI di Lanciano "Trentino La Barba", prima di aggiudicarsi questo premio annuale aveva già vinto il premio come “miglior cortometraggio” e ancora come “miglior recitazione” in una precedente selezione mensile dello stesso festival.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'attore Marcello Sacerdote premiato a Roma: suo il premio per la "miglior recitazione"
ChietiToday è in caricamento