Attualità

Pugno duro dell'Ater contro inquilini morosi e abusivi: già partite le prime 100 diffide

È stata predisposta un procedura amministrativa semplificata per chi vuole regolarizzare la propria posizione debitoria

Il presidente dell'Ater Tavani

Pugno duro dell'Ater Chieti verso morosi e abusivi. In questi giorni, l'azienda territoriale per l'edilizia residenziale ha inviato le prime 100 diffide verso inquilini morosi e predisposto una semplificata procedura amministrativa per chi vuole regolarizzare la propria posizione debitoria.

“Chi non provvederà ai pagamenti dovuti entro il termine indicato nella diffida -  spiega il presidente dell'Ater Antonio Tavani - sarà destinatario della procedura di decadenza di assegnazione dell’alloggio popolare e delle contestuali azioni legali”.

“Al fine di rendere sistemico e strategico il rispetto dei termini dei pagamenti e la verifica delle singole situazioni di morosità – dice il direttore Giuseppe D'Alessandro - abbiamo creato una task force che monitori le situazioni di debito, verifichi le posizioni reddituali ed aiuti l’inquilino moroso a ritornare in bonis anche attraverso piani di rientro sostenibili che partono da 12 mesi ed in casi particolarmente difficili possono arrivare anche a 36 mesi”.

"Ater Chieti - continuano presidente e direttore - seppur animata da un forte spirito di coesione sociale, non può consentire che si consolidino posizioni di debito nei confronti dell’Azienda territoriale di edilizia residenziale, in quanto le politiche sociali e i sussidi al sostentamento familiare sono di competenza di altri enti, in primis i Comuni con cui collaboriamo nel rispetto dei ruoli istituzionali e della missione aziendale dell’Ater".

Al fine di agevolare la regolarizzazione della morosità e condividere anche piani di rientro evitando di incorrere nelle dovute procedure di decadenza dell’assegnazione dell’alloggio ed aggravio di spese e costi, il direttore D’Alessandro invita tutti gli inquilini morosi a prendere contatti con l’ufficio morosità inviando una mail all’indirizzo ufficiolegale@aterchieti.it o telefonando al numero 0871 35991.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno duro dell'Ater contro inquilini morosi e abusivi: già partite le prime 100 diffide

ChietiToday è in caricamento