Astrazeneca, il responsabile delle vaccinazioni Brucchi: "Sarà fondamentale recuperare la fiducia dei cittadini" -VIDEO

Vanno avanti le vaccinazioni, ma anche in Abruzzo c'è diffidenza come ha ammesso il responsabile regionale Maurizio Brucchi ieri ai microfoni della trasmissione Tagadà su La7

 

Il responsabile della vaccinazione in Abruzzo, Maurizio Brucchi, è intervenuto ieri durante la trasmissione Tagadà su La7 per parlare della sospensione del vaccino AstraZeneca, disposta a inizio settimana.

"Ci vorrà qualche giorno per ricominciare la vaccinazione, sarà fondamentale ridare fiducia alle persone" ha dichiarato Brucchi dal centro vaccinale di Montesilvano, dove ieri c’erano molte sedie vuote.

"Lo stop dell’attività vaccinale, soprattutto nelle zone rosse da circa un mese e mezzo, è un problema" come evidenziato anche da Brucchi in televiosione.

Per recuperare i giorni persi, dopo il via libera di Ema, che è arrivato ieri, ci vorrà un po’ di tempo: “Si dovranno preparare le liste, arruolare le varie classi, dovremo riconvocare il personale docente e non docente ma il problema principale credo che sarà quello di ritrovare la fiducia in questo vaccino Astrazeneca. Già tante persone dicono che non faranno la seconda dose” ha riferito ancora il responsabile regionale delle vaccinazioni. 

“Nelle giornate successive alla sospensione di Astrazeneca – ha aggiunto Brucchi - abbiamo ricevuto tante telefonate ai nostri centralini. Ci vorrà un po’. In Abruzzo questo vaccino lo abbiamo usato parecchio: la nostra vigilanza ha osservato alcuni sintomi simil-influenzali ma non abbiamo avuto problemi di altra natura”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ChietiToday è in caricamento