Attualità

Un'app della Asl di Chieti finalista al Premio del Politecnico di Milano

Il dispositivo per l’identificazione precoce dei casi positivi e la ricerca dei contatti (contact tracing) fra i 17 finalisti al Premio Innovazione Digitale in Sanità

Un dispositivo per l’identificazione precoce dei casi positivi al coronavirus e la ricerca dei contatti (contact tracing) della Asl Lanciano Vasto Chieti è fra i 17 finalisti al Premio Innovazione Digitale in Sanità del politecnico di Milano.

L'applicazione web permette di gestire i dati anagrafici dei casi, registrare le informazioni relative alla catena di contagio e identificare eventuali cluster epidemici, gestendo in automatico le chiamate ai contatti stretti, monitorando le loro condizioni cliniche e segnalando al MMG/PLS la quarantena o l'isolamento domiciliare dei pazienti, registrando la guarigione virologica e comunicandola all'interessato, al MMG/PLS e al Dipartimento di Prevenzione. Da marzo a luglio 2020 sono stati gestiti 827 casi Covid per monitoraggio, 2.120 casi di contatto e circa 2.000 soggetti provenienti da aree “a rischio”, sottoposti a sorveglianza sanitaria.

Il prossimo 27 settembre saranno proclamati i vincitori per ciascuna categoria in occasione del convegno “Rivoluzione Connected Care: se non ora, quando?”. 

La Asl di Chieti è in corsa con la Asl di Latina, il Policlinico Gemelli di Roma, l’AO San Giovanni Addolorata, la Fondazione Poliambulanza di Brescia e l’AUSL della Romagna nella categoria “Gestione dell’emergenza Covid in ospedale e sul territorio”, una categoria aggiunta nell’edizione 2020 del Premio  per valorizzare i migliori casi di innovazione digitale nella gestione dell’emergenza coronavirus.

“L’obiettivo del Premio Innovazione Digitale in Sanità - spiega Cristina Masella (foto), responsabile scientifico dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano - è di generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle esperienze di eccellenza tra gli attori del Sistema Sanitario italiano, premiando e dando visibilità alle strutture sanitarie, enti o associazioni più innovativi, contribuendo nel contempo ai processi di ricerca e alla raccolta di best practice. I criteri con cui saranno valutati i diversi progetti sono il grado di innovazione, la diffusione e l’impatto generato”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'app della Asl di Chieti finalista al Premio del Politecnico di Milano

ChietiToday è in caricamento