Un'app della Asl di Chieti finalista al Premio del Politecnico di Milano

Il dispositivo per l’identificazione precoce dei casi positivi e la ricerca dei contatti (contact tracing) fra i 17 finalisti al Premio Innovazione Digitale in Sanità

Un dispositivo per l’identificazione precoce dei casi positivi al coronavirus e la ricerca dei contatti (contact tracing) della Asl Lanciano Vasto Chieti è fra i 17 finalisti al Premio Innovazione Digitale in Sanità del politecnico di Milano.

L'applicazione web permette di gestire i dati anagrafici dei casi, registrare le informazioni relative alla catena di contagio e identificare eventuali cluster epidemici, gestendo in automatico le chiamate ai contatti stretti, monitorando le loro condizioni cliniche e segnalando al MMG/PLS la quarantena o l'isolamento domiciliare dei pazienti, registrando la guarigione virologica e comunicandola all'interessato, al MMG/PLS e al Dipartimento di Prevenzione. Da marzo a luglio 2020 sono stati gestiti 827 casi Covid per monitoraggio, 2.120 casi di contatto e circa 2.000 soggetti provenienti da aree “a rischio”, sottoposti a sorveglianza sanitaria.

Il prossimo 27 settembre saranno proclamati i vincitori per ciascuna categoria in occasione del convegno “Rivoluzione Connected Care: se non ora, quando?”. 

La Asl di Chieti è in corsa con la Asl di Latina, il Policlinico Gemelli di Roma, l’AO San Giovanni Addolorata, la Fondazione Poliambulanza di Brescia e l’AUSL della Romagna nella categoria “Gestione dell’emergenza Covid in ospedale e sul territorio”, una categoria aggiunta nell’edizione 2020 del Premio  per valorizzare i migliori casi di innovazione digitale nella gestione dell’emergenza coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’obiettivo del Premio Innovazione Digitale in Sanità - spiega Cristina Masella (foto), responsabile scientifico dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano - è di generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle esperienze di eccellenza tra gli attori del Sistema Sanitario italiano, premiando e dando visibilità alle strutture sanitarie, enti o associazioni più innovativi, contribuendo nel contempo ai processi di ricerca e alla raccolta di best practice. I criteri con cui saranno valutati i diversi progetti sono il grado di innovazione, la diffusione e l’impatto generato”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venticinquenne si ribalta con la Bmw a Chieti: miracolosamente illeso

  • Presentata la nuova giunta comunale a Chieti: Rispoli al lavori pubblici, Pantalone al commercio

  • "I dipendenti con un familiare in attesa di tampone devono andare al lavoro": la denuncia dell'Usb

  • Tamponamento a catena sull’asse attrezzato, diverse auto coinvolte

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento