rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità Fossacesia

Caro bollette, Fossacesia spegne le luci dell'abbazia di San Giovanni in Venere per protesta

Il centro sulla Costa dei trabocchi aderisce all'iniziativa simbolica lanciata dal presidente dell'Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Antonio Decaro

Anche Fossacesia aderisce alla protesta simbolica lanciata dal presidente dell'Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Antonio Decaro contro il caro bollette. Giovedì 10 febbraio, alle ore 20, a Fossacesia, verrà spenta l’illuminazione della monumentale abbazia di San Giovanni in Venere, luogo simbolo dell'Abruzzo.

"La questione dei costi energetici, sta assumendo una portata che ha conseguenze immediate per le casse di molti Comuni che non sono in grado di chiudere il bilancio di previsione – commenta il sindaco di Fossacesia e vice presidente del Consiglio Nazionale dell'Anci, Enrico Di Giuseppantonio - Già siamo alle prese con peripezie finanziarie anche a causa dei tagli delle risorse e se non ci saranno interventi saremo costretti ad aumentare la pressione fiscale in un momento di grande difficoltà per molte famiglie, logorate dall’incertezza economica provocate dalla pandemia. Siamo tutti impegnati nello sforzo progettuale ed amministrativo per far sì che il Pnrr porti il miglior beneficio possibile per il futuro dei nostri centri. In questo momento, proprio mentre ci si sta rialzando se non ci saranno interventi come l’istituzione di un fondo destinato ai Comuni per sostenere le nostre amministrazioni comunali contro il rialzo dei costi dell'energia, la ricaduta sui servizi erogati ai cittadini sarà inevitabile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette, Fossacesia spegne le luci dell'abbazia di San Giovanni in Venere per protesta

ChietiToday è in caricamento