Attualità

Discariche abusive: amianto e scarti edili abbandonati a Fossacesia

Per la loro rimozione, soprattutto in considerazione della presenza di amianto, si dovrà chiedere l’intervento di una ditta specializzata

Il fenomeno delle discariche abusive riaffiora di nuovo anche a Fossacesia: nei giorni scorsi manufatti di cemento e amianto, guaine bituminose e altri materiali edili sono stati trovati abbandonati dai responsabili del settore Lavori Pubblici del Comune di Fossacesia, nel corso di un sopralluogo, in via Piano Castello e in altre zone.  Altri rifiuti simili erano stati trovati giorni addietro accanto al campo sportivo di Villa Scorciosa, ma a distanza di poche ore erano stati portati via: ora la preoccupazione è di ritrovarseli da qualche altra parte. Per la loro rimozione, soprattutto in considerazione della presenza di amianto, si dovrà chiedere l’intervento di una ditta specializzata.

“Sono episodi isolati per fortuna dal momento che la stragrande maggioranza dei cittadini collabora e segue attentamente quelle che sono le procedure fornite dalla EcoLan per la raccolta differenziata dei rifiuti domestici. È evidente che i materiali ritrovati provengono tutti da attività edili. L’amministrazione comunale – dice il sindaco Enrico Di Giuseppantonio – ha da tempo istituito maggiori controlli ed ha alzato la quota delle sanzioni a carico di coloro che approfittano di un territorio esteso per liberarsi di questi scarti. Carabinieri forestali di Lanciano e della stazione di Fossacesia, polizia municipale e ispettori ambientali, coordinati dal consigliere delegato all'Ambiente, Umberto Petrosemolo, agiscono costantemente per contrastare e limitare al massimo fenomeni di abbandono, che comporta una più complessa attività di raccolta e gestione, con un aggravio di lavoro che danneggia tutta la comunità poiché, inevitabilmente, l’attività di recupero determinerà un aumento dei costi del servizio".

Il sindaco Di Giuseppantonio ha messo a disposizione un recapito telefonico per segnalazioni: 0872 622230. "Mi auguro che in futuro - conclude - si possa ottenere un netto e deciso cambio di rotta nella tutela del decoro del nostro territorio, che possa passare e diffondersi il messaggio che il rispetto dell’ambiente rappresenta un patrimonio comune di cui tutti dobbiamo avere cura. Invito tutta la popolazione a segnalare ogni abbandono a cui si assiste o si sia assistito, segnalando discariche presenti sul nostro territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discariche abusive: amianto e scarti edili abbandonati a Fossacesia

ChietiToday è in caricamento