Ortona, ampliati gli spazi all'aperto a disposizione delle attività commerciali

Prevista una procedura agevolata per le nuove richieste da inoltrare per via telematica al servizio attività produttive senza applicare la marca da bollo e allegando la solo planimetria

Immagine d'archivio

La giunta comunale di Ortona ha approvato un atto di indirizo per facilitare l'estensione e la facilitazione dell'installazione dei dehors nei pubblici esercizi. 

Recependo le disposizioni nazionali inserite dal decreto legge n.34 del 19 maggio scorso, che prevede l'esonero della tassa per l'occupazione di spazi e aree pubbliche, dal 1° maggio al 31 ottobre, fino a quella data l'amministrazione ha disposto alcune deroghe al regolamento comunale per la disciplina relativa all’installazione e gestione di dehors approvato dal consiglio comunale nel 2013.

Nello specifico, sono stati derogati i limiti di superficie di suolo pubblico concedibile ai pubblici esercizi ed è prevista una procedura agevolata per le nuove richieste da inoltrare per via telematica al servizio attività produttive senza applicare la marca da bollo e allegando la solo planimetria con la descrizione dei relativi arredi che si vuole inserire quali tavoli, sedie, ombrelloni.

"Con questa possibilità di chiedere l’allargamento dell’occupazione degli spazi pubblici – commenta l’assessore al Commercio Cristiana Canosa – si vuole favorire la ripresa delle attività mantenendo la massima attenzione sulle disposizioni che riguardano il distanziamento sociale e le misure anti-contagio. Con questo provvedimento quindi accogliamo le indicazioni per dare la possibilità ai pubblici esercizi di disporre di spazi adeguati per ampliare l’area dedicata ai dehors semplici o complessi e  per tutelare la salute pubblica".   

L’ampliamento delle aree è comunque subordinato al rispetto delle disposizioni del codice della strada e di ogni altra normativa di sicurezza e comunque in presenza di disponibilità di ulteriore spazio e previo accordo con gli eventuali titolari di attività confinanti.

L’accordo dovrà risultare dalla stessa planimetria in cui è indicata la suddivisione degli spazi e dovrà essere allegata alla comunicazione telematica di concessione di occupazione di suolo pubblico e sottoscritto da ognuno dei titolari coinvolti.     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

Torna su
ChietiToday è in caricamento