rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità Lanciano

Albero e precetto di Natale per la polizia municipale di Lanciano [FOTO]

Festa al comando nel quartiere San Giuseppe con l'accesione dell'abete e poi la messa con l'arcivescovo. Con il nuovo anno arriveranno i primi nuovi assunti

Il Natale quest'anno è arrivato fin sulla porta del comando della polizia municipale di Lanciano. Si è svolta lunedì sera, 11 dicembre, la cerimonia di accensione dell'albero di Natale, installato per la prima volta nel cuore del quartiere San Giuseppe, dove ha sede il corpo dei vigili urbani.

Grande la partecipazione di famiglie e residenti del rione, che si è giovato della presenza del presidio della polizia locale, una volta situato in centro. Non mancarono polemiche, all'epoca (era il secondo mandato del sindaco Filippo Paolini), per il trasferimento dei vigili dal centro città. Ma i fatti oggi danno ragione ai fautori di quell'operazione.

“È un presidio che ha reso più sicura questa zona della città – ha rimarcato il sindaco Paolini – purtroppo non si può fare lo stesso in tutti i quartieri. Per questo il prossimo obiettivo, dopo aver rinnovato già in parte il parco mezzi, è l'acquisto di un nuovo Ducato per la stazione mobile, così che i vigili possano presidiare settimanalmente altri quartieri della città”.

Dopo l'accensione dell'albero, il comando di via Ercole Ercole ha ospitato il precetto di Natale, organizzato per la prima volta dal tenente Francesco Giancristofaro. La messa è stata presieduta dall'arcivescovo Emidio Cipollone e concelebrata dal vicario generale, don Angelo Giordano.

L'appuntamento natalizio è stata l'occasione per i saluti di congedo del vice comandante, il capitano Nicola Di Renzo, che va in pensione ad anno nuovo. Tra pensionamenti e trasferimenti, il corpo della polizia municipale è da anni sotto organico.

“Già nel bilancio 2023 portiamo un ampliamento dell'organico della pm – ha detto il sindaco - abbiamo optato per la graduatoria fatta dalla Provincia, alla quale è stato presentato interpello. Per l'assunzione dei primi 4 agenti, rigorosamente sotto i 40 anni come prevede il nostro regolamento, non faremo in tempo al 31 dicembre 2023, ma slitterà a gennaio. Nei successivi due anni sono previsti altre 3 assunzioni annuali. Ci sta spingendo in questo anche il prefetto di Chieti, poiché il corpo è sotto organico. Al momento l'incremento di 10 unità è un grande sforzo finanziario per il nostro Comune”.

Albero e precetto di Natale per la polizia municipale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albero e precetto di Natale per la polizia municipale di Lanciano [FOTO]

ChietiToday è in caricamento