Inevitabili i tagli degli alberi malati, ma il Comune promette: "Saranno tutti ripiantumati"

I chiarimenti durante un incontro degli assessori Zappalorto e Rispoli con il Wwf. Si parte dai tre tigli della villa comunale

Immagine di archivio

Gli alberi da abbattere saranno tutti sostituiti tramite ripiantumazione, che diventerà la prassi. Si è chiuso con questa promessa, questa mattina, l'incontro degli assessori all'Ambiente, Chiara Zappaloro, e ai Lavori pubblici, Stefano Rispoli, con le associazioni ambientaliste in merito alla vicenda degli alberi pericolosi e malati di cui la precedente amministrazione ha disposto l’intervento.

Erano presenti la presidente del Wwf Nicoletta Di Francesco e i tecnici comunali del settore Verde pubblico.  

“La condivisione delle scelte con la comunità e la città - dicono Zappalorto e Rispoli - diventerà prassi per i prossimi anni, soprattutto sulla tutela per Verde Pubblico, per questo oggi abbiamo voluto relazionare sullo stato dei fatti alle associazioni che ci avevano interpellato. La precedente amministrazione ha commissionato uno studio sulle alberature cittadine, in base a cui sono emerse criticità su circa 50 alberi. Appena insediati, trovandoci di fronte a una determina firmata e operativa, l’abbiamo sospesa per approfondire da cosa nascesse e inquadrare la situazione, anche sollecitati dalle istanze delle associazioni ambientaliste".

"È emerso che i tagli disposti saranno purtroppo inevitabili - spiegano - stando a quanto ci riferiscono i tecnici e in base alle risultanze dello studio, perché disposti per esemplari malati e/o pericolosi dislocati in varie zone della città. A fronte della necessità di tutelare l’incolumità pubblica, è nostra ferma intenzione sostituire le piante rimosse e questa sarà una prassi per gli anni a venire, perché è indispensabile proteggere e rinvigorire il nostro patrimonio arboreo. Cominceremo già con i primi interventi che riguarderanno tre tigli della villa comunale. A operare sarà la società Garden Gardenia, che provvederà anche a rimpiazzare subito gli alberi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

  • Sospesi gli scavi in piazza San Giustino: ora servono finanziamenti per non rinunciare alla valorizzazione del sito

Torna su
ChietiToday è in caricamento