Aggressione agli agenti della municipale durante il servizio, la solidarietà della Uil Fpl

Erano stati aggrediti da alcuni venditori ambulanti a cui avevano sequestrato la merce contraffatta

Un episodio grave, che aggiunge reato a reato, da condannare senza appello. Così Marco Angelucci, segretario provinciale Uil Fpl, che interviene sull’aggressione subita dai vigili urbani di San Salvo: intenti a recuperare merce contraffatta, gli agenti sono stati aggrediti dagli stessi venditori ambulanti, nell’intento di riappropriarsi della merce stessa.

“Un episodio davvero grave – commenta Angelucci – che condanniamo con determinazione. La Uil Fpl intende far sentire la sua vicinanza e la sua incondizionata solidarietà a tutto il corpo della municipale e, in particolare, agli operatori aggrediti. Come sempre, da parte nostra c’è la massima disponibilità nei confronti dell'amministrazione comunale e di tutto il corpo di polizia municipale per aiutarli a trovare soluzioni, ma soprattutto per cercare si salvaguardare il lavoro encomiabile di questi dipendenti pubblici”.

              

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Zona rossa in Abruzzo: Marsilio ha firmato l'ordinanza

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento