rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Attualità Vasto

Presunti abusi al Parco Muro delle Lame: “L'amministrazione Menna renda conto alla città”

Il Forum civico ecologista chiama in causa l'amministrazione comunale: "Non può non assumersi la responsabilità di quanto accaduto"

?La notizia del sequestro per opere abusive di parte dell'impianto sportivo al Parco Muro delle Lame diposto dalla Procura della Repubblica di Vasto fa indignare?. Non usa mezzi termini il Forum Civico Ecologista nel commentare la notizia dei sigilli scattati nella struttura di Vasto.

?Non solo perché le opere abusive ricadono in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e in zona P3 del Piano di assetto idreogeologico, ovvero zona a pericolosità molto elevata, ovvero pericolo 'per il quale sono possibili la perdita di vite umane e lesioni gravi agli edifici e alle infrastrutture, la distruzione di attività socio-economiche', ma anche per la manifesta responsabilità dell'amministrazione comunale ? continua il Forum ? Ci chiediamo come sia possibile che per un progetto territoriale di così grande portata e dall'amministrazione pienamente promosso, tanto che all'inaugurazione del luglio scorso il sindaco Francesco Menna ha testualmente detto che 'la rigenerazione... è stata effettuata con il compasso della fata turchina...' e l'assessore Della Penna che si tratta di 'un percorso di rinnovamento delle strutture della nostra città...' ? per di più su terreno di proprietà comunale, la stessa amministrazione non si sia resa conto degli abusi?.

?E pensare che il sindaco Menna, lo scorso agosto, aveva chiesto alle associazioni ecologiste di Vasto di 'collaborare' con lui nella lotta contro la cementificazione selvaggia! Siamo al paradosso ? dicono gli ambientalisti - Un'approssimazione dell'agire amministrativo figlia di un pressappochismo e volgarità politicoculturale di cui l'amministrazione Menna non può non assumersi le responsabilità. Un atteggiamento sprezzante che svilisce i beni comuni ? come sono il Parco Muro delle Lame e lo sport ? e la tutela territoriale che ci lascia letteralmente esterrefatti, a maggior ragione se si considera che in Italia, secondo i dati dell'Ispra, ogni secondo vengono consumati 2,2 metri quadri di suolo al secondo. Ci chiediamo come sia possibile non rendersi conto della pericolosità di tali azioni politico-amministrative. L'amministrazione Menna deve renderne conto alla città?.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunti abusi al Parco Muro delle Lame: “L'amministrazione Menna renda conto alla città”

ChietiToday è in caricamento